Alla moglie: "Torna a cucinare altrimenti ti chiudo in un sacco"

Alla moglie:

Alla moglie: "Torna a cucinare altrimenti ti chiudo in un sacco"

Ha minacciato la moglie nel suo luogo di lavoro, ingiungendole di tornare immediatamente a casa "per cucinare", e poi ha tentato di aggredirla anche davanti ai poliziotti intervenuti per difenderla.

Autore delle aggressioni un uomo di 40 anni, di Marigliano, in provincia di Napoli, arrestato nel pomeriggio di ieri con le accuse di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali dolose e resistenza a pubblico ufficiale. L' uomo si è presentato nell' ospedale del centro storico dove la moglie lavora e l' ha afferrata per i capelli per obbligarla a tornare a casa "a cucinare".

La donna, riuscita a liberarsi dalla morsa dell'uomo, è scappata all'interno della struttura ospedaliera, raggiungendo il secondo piano.

Bomb attack made us stronger - Dortmund boss
It was Monaco's 141st goal of an incredible season that has captured the imagination and made the rest of Europe take notice. Prior to Wednesday's game, Dortmund's bus was held up by police at the team hotel and kickoff was briefly delayed.


Solo l'intervento l'intervento degli agenti del Commissariato di Polizia "Decumani" ha posto fine alla follia. Alla vista dei poliziotti la donna, stremata dalle continue vessazioni del marito, ha chiesto in lacrime di essere salvata, spiegando di non aver mai denunciato il coniuge per amore dei loro sei figli e per evitare ulteriori ripercussioni.

Hanno aspettato che l'amante del marito arrivasse e poi l'hanno accerchiata, gettata a terra e l'hanno presa a calci in faccia. Urlando, R.C. ha minacciato la moglie di chiuderla in un sacco.

Ancora botte, schiaffi e pugni alla moglie, ma questa volta sono arrivati i carabinieri e il marito violento è stato arrestato.

Latest News