NBA Playoffs 2017, 10 maggio: i Celtics dilagano contro i Wizards

NBA playoffs Boston domina gara-5 contro i Wizards

NBA Playoffs 2017, 10 maggio: i Celtics dilagano contro i Wizards

Boston era chiamata ad una reazione. Solo che questa volta, a differenza delle prime quattro partite, sono stati i Celtics a prendere subito il controllo della partita, rispondendo al 4-0 iniziale degli ospiti con un 16-0 che ha immediatamente indirizzato la gara dopo soli cinque minuti, assistendo 12 dei 13 canestri della prima frazione e costringendo gli Wizards a 8 errori consecutivi (solo 9/26 in totale).

Ma è bastato tornare a calpestare il parquet del TD Garden per ritrovare i Boston Celtics di sempre. La serie si porta sul 3 a 2 a favore dei Boston Celtics, che dovranno disputare gara 6 a Washington, cercando, di chiudere la semifinale in quella gara ed andare ad affrontare nella finale di Conference i Cleveland Cavaliers.

Snap shares tumble as results miss Wall Street targets
Snap reported a loss of $2.21bn for the first quarter, mainly due to stock-based compensation linked to the $24bn float in March. He said he's seen a lot of teens replace the telephone icon at the bottom of their phones' most-used apps with the Snapchat app.


I Wizards, però, nonostante lo svantaggio notevole nei confronti della squadra di Boston, non intendono affatto arrendersi o darsi per vinti e grazie alle grandi imprese compiute in campo dai giocatori John Wall e Bradley Beal, nonostante non ottengono il vantaggio tanto sperato, desiderato e cercato con tutti i tentativi possibili di gioco sui Celtics, riescono comunque a recuperare nel finale di tempo una buona parte dei tiri persi ed a mutare discretamente le sorti della partita con un punteggio di 67-51. I padroni di casa mettono immediatamente le cose in chiaro sin dal primo quarto, chiuso con dodici lunghezze di vantaggio; queste diventano poi sedici a metà gara. Gara 6 al Verizon Center, per i Wizards, deve essere un'altra storia. Eccellente anche Horford con 19 punti, bene anche Isaiah Thomas che pensa più a mettere in ritmo i compagni che al proprio tabellino (18 punti e 9 assist).

Latest News