Consip, Russo indagato per Grandi Stazioni

Consip, Russo indagato per Grandi Stazioni

Consip, Russo indagato per Grandi Stazioni

Si è aperto un nuovo filone di indagini nella maxi-inchiesta delle procure di Roma e Napoli su un sistema di corruzione negli appalti della Consip, la centrale acquisti dello Stato al centro delle cronache da mesi per una gara da 2,7 miliardi di euro bandita nel 2014. A svolgere l'atto istruttorio, su richiesta del procuratore aggiunto Paolo Ielo e del sostituto Mario Palazzi, i carabinieri del nucleo investigativo di Roma e la Guardia di Finanza di Napoli.

Arrivano gli aggiornamenti macOS 10.12.5 e tvOS 10.2.1
Potete effettuare il download dell'aggiornamento potete recarvi nell'App Store sotto la voce "Aggiornamenti" oppure da questo link .


Nel filone di indagine che riguarda una gara bandita da Grandi Stazioni è indagato per turbativa d'asta Carlo Russo, imprenditore già indagato per traffico di influenze illecite e vicino a Tiziano Renzi. Questa volta nel mirino dei pm è finita la società Grandi Stazioni del gruppo Ferrovie dello Stato, controllata al 100% dalla cordata italofrancese Antin-Borletti-ICAMAP. Poche ore dopo i militari dell'Arma registrano il passaggio dell'imprenditore fiorentino negli uffici romani di Romeo per riferire l'esito dell'incontro con Gizzi.

Latest News