Sequestrati beni per 7 milioni di euro all'imprenditore Salvatore Angelo

Carabinieri-auto

Sequestrati beni per 7 milioni di euro all'imprenditore Salvatore Angelo

L'intervento, ha interessato principalmente il territorio di Salemi, ha riguardato 4 aziende attive nel settore edile e della viticoltura, 67 immobili, tra ville e terreni, e 4 autoveicoli. Dalle intercettazioni l'imprenditore non nascondeva la sua amicizia con il latitante: "Matteo è un grande amico mio". Definito in passato come il "braccio economico" di Messina Denaro (nella foto sotto), Angelo avrebbe gestito per conto di Cosa Nostra numerose attività nel settore delle energie rinnovabili, che negli anni scorsi aveva conosciuto uno sviluppo vertiginoso grazie agli incentivi pubblici, in particolare nel Sud Italia.

L'imprenditore puntava in alto.

Australia to repatriate non-refugee asylum seekers
Greens Party parliamentarian Nick McKim said he had grave fears for hundreds of men and the hard choices the face. Nor was it an option for detainees to return to countries of origin when it could result in persecution or harm.


Salvatore Angelo era stato arrestato nel 2012 nell'operazione antimafia "Mandamento" contro esponenti di spicco della mafia di Salemi, con l'accusa di essere vicino alla primula rossa di Castelvetrano Matteo Messina Denaro. Salvatore Angelo è stato poi condannato per associazione mafiosa con sentenza confermata dalla Cassazione.

Con il provvedimento odierno, il tribunale di Trapani ha, pertanto, disposto la confisca della società salemitana calcestruzzi e di tre imprese individuali, riconducibili ad Angelo Salvatore, nei cui confronti è stata altresì applicata, la misura della sorveglianza speciale di P.S. con obbligo di soggiorno nel comune di Salemi, per 4 anni, da scontare all'atto della scarcerazione prevista nel 2023.

Latest News