Festival del cinema di Cannes: le star più attese sulla Croisette

Les Fantômes d'Ismaël ragione e follia

Charlotte Gainsbourg e Marion Cotillard in Les Fantômes d'Ismaël

Come ogni anno, il momento topico è la passerella sul Red Carpet di tutte le star che presenziano l'evento. Pedro Almodovar, emozionato dopo la standing ovation che gli tributa la platea del Grand Theatre Lumiere, sottolinea alla cerimonia di apertura del 70/mo festival di Cannes come vivrà i prossimi 12 intensi giorni.

Molto silenzioso il nostro Paolo Sorrentino che alle interviste si e' limitato ad una telegrafica risposta che per lui la palma d'oro dovra' andare al film che potra' indicare il cinema di domani mentre alla conferenza stampa non e' intervenuto in nessun modo, forse pensando ad un modo per evitare domande sul suo prossimo New Pope.

Appuntamento successivo, giovedì 25 maggio con il visionario e grottesco The Lobster di Yorgos Lanthimos, Premio della Giuria 2015, ambientato in un futuro distopico in cui gli uomini sono costretti a trovare l'anima gemella e con Mon Roi - Il Mio Re. Così come non dovrebbe alterare le abitudini degli spettatori.

Facebook Messenger design update brings tabs to the home screen
While not a totally new look, the smaller changes should help to better streamline the app and make it more accessible for users. The new home screen is organised around making Messenger the central hub for connecting with both people and businesses.


In risposta, Cannes ha introdotto una nuova regola: a qualificarsi per la competizione, un film deve avere una versione al cinema.

La vicenda è cominciata a metà aprile in Francia all'indomani dell'annuncio del direttore Thierry Fremaux della selezione di quest'anno, con enormi polemiche da parte di distributori ed esercenti, e sembra tutt'altro che chiusa, anzi potrebbe avere clamorosi sviluppi. Allo stesso tempo, però, abbiamo Netflix a casa.

Per la prima volta quest'anno, Netflix avrà due film in concorso a Cannes: lo sci-fi fantasia Ojka da Snowpiercer diretto da Boon Joon-Ho e Storie La Meyerowitz di Noah Baumbach, con Adam Sandler e Ben Stiller. A aumentare il livello di questa squadra già incredibile ci sarà la sceneggiatrice Agnès Jaoui, la regista Maria Ade (acclamata per la sua incredibile commedia Toni Erdmann), il compositore Gabriel Yared, l'attore Will Smith e il regista sudcoreano Park Chan-wook (che abbiamo intervistato alcune settimane fa). Inizia il Festival che farà aumentare la popolazione della città da 75mila a 200mila persone. Che si riesca a trovare una soluzione futura cambiando ancora le carte in tavola?

Latest News