Migranti, Sala: domani la marcia si farà

Militari aggrediti in Centrale Sala

Il momento dell'aggressione

Sull'aggressione della Stazione Centrale di Milano è intervenuto naturalmente anche il segretario della Lega Nord Matteo Salvini: "Quei fenomeni del Pd cosa fanno?" Il governatore Maroni "Marcia da annullare", il sindaco Sala risponde "Marcia si farà". Ignoranti e complici, razzisti con gli italiani. Maroni aveva chiesto di sospenderla in segno di solidarietà agli agenti feriti.

Nel mentre, sull'aggressione di ieri, che ha portato al ferimento dell'agente della Polfer, del militare e del caporale maggiore - dimesso con prognosi di sette giorni - la Questura non si è sbilanciata sull'ipotesi terrorismo. E ha aggiunto: "Il messaggio non può essere 'si fa una volta ogni tanto', deve essere fatto costantemente finchè la stazione non torna a essere un luogo sicuro". "Ciononostante a qualcuno fa comodo buttare questo atto criminoso sul conto dei migranti".

US, Turkey spar over Erdogan visit violence, Kurdish support
Earlier in the day, Foreign Minister Mevlut Cavusoglu said the Trump administration understood Turkey's position against the YPG. The security detail, he continued, violated American laws on United States ground, and that can not happen.


"A Milano - si legge in una nota dei due esponenti leghisti - ci sono migliaia di famiglie monoreddito o prive persino di un reddito che non arrivano a fine mese, basti pensare che nella città metropolitana ci sono 350mila persone sotto la soglia di povertà, ci sono famiglie che non hanno una casa e non possono entrare nell'alloggio popolare di cui avrebbero diritto perché occupato abusivamente da immigrati, ci sono famiglie con a casa un malato o un disabile che non riceve la giusta assistenza dalle istituzioni".

"Invito tutti a una presenza pacifica che aiuti la riflessione su una tematica così rilevante" aggiunge Sala nel suo post su facebook. Il sindaco ha anche risposto a chi gli chiedeva l'annullamento della marcia di domani, come il consigliere comunale di Forza Italia Silvia Sardone e l'assessore regionale Alessandro Sorte: "Vedo alcuni che chiedono l'annullamento della marcia e ripenso a quanti erano in coda per rubare un selfie con il Papa nel corso della sua visita a Milano, salvo dimenticarsi all'istante l'insegnamento del Santo Padre. Forse un pò di coerenza non guasterebbe", ha affermato Sala.

Latest News