Comunali: domenica al voto in 4,3 milioni per i ballottaggi

SONDAGGI BALLOTTAGGI ELEZIONI COMUNALI 2017, RISULTATI ED EXIT POLL: CENTRODESTRA RAFFORZATO - Per i sondaggi politici prodotti in questi giorni di Elezioni Amministrative, uno dei dati (parziali) usciti dal primo turno hanno decreto il rafforzamento importante e decisivo del centrodestra verso i ballottaggi di domenica prossima.

Il calo al ballottaggio è un fenomeno ricorrente con il venire meno delle liste e il restringimento della sfida a due candidati. Si vota nelle città con più di 15mila abitanti in cui al primo turno non è stato raggiunto il quorum del 50% +1 di preferenze.

Rasero comunque è il grande favorito per la vittoria finale dopo aver ottenuto al primo turno il 47%, tanto che Matteo Salvini si è già detto sicuro di una vittoria del suo candidato ad Asti.

Piccola curiosità: nella remotissima ipotesi in cui Minervini e de Bari prendano lo stesso identico numero di voti, sarà proclamato sindaco il più anziano dei due, ovvero Tommaso Minervini, più anziano della de Bari di alcuni anni. In caso di parità è proclamato vincitore il candidato collegato alla lista con maggiori voti validi. Anche qui quindi i 5 Stelle sognano il sorpasso al ballottaggio.

Dopo la votazione, si stabilisce la composizione del Consiglio comunale.

In caso di smarrimento della tessera, l'interessato può richiedere personalmente un duplicato all'ufficio elettorale del comune di Asti, in via De Amicis, che sarà aperto venerdì 23 e sabato 24 giugno dalle 9 alle 18, e il 25 per tutta la durata delle operazioni di votazione. Si vota fino alle 23.

MotoGP, GP di Assen: Vale sempre tanto
Pioggia che invece è molto temuta da Jorge Lorenzo , mai particolarmente veloce in queste condizioni. MotoGP Assen streaming gratis oggi , come vedere le qualifiche e la partenza gara? .


Sì, è possibile votare al ballottaggio anche se non ci si è recati alle urne al primo turno. Nel dettaglio, hanno votato 2.969 elettori. Sono 283mila gli elettori chiamati alle urne per scegliere il sindaco nei capoluoghi di provincia Parma e Piacenza, poi a Riccione, Vignola e Budrio. Un anno fa andarono al voto le più importanti città italiane: Roma, Milano, Napoli e Torino. Anche a Verona la sfida è accesa e vede correre per la poltrona di sindaco il candidato del centrodestra, Federico Sboarina, e Patrizia Bisinella, compagna del sindaco uscente Flavio Tosi e sostenuta dalla "Lista Tosi". Dall'altra c'è Gianni Crivello, per il Partito democratico.

La guida della città è contesa tra centrodestra e centrosinistra, con lo schieramento di Lega Nord e Forza Italia che appare favorito per strappare Genova al governo delle forze progressiste, che prosegue ininterrottamente da diversi decenni.

Il ballottaggio a Padova è tra Massimo Bitonci e Sergio Giordani.

Per il turno di ballottaggio il centrodestra incrocia le dita e conta di potersi affermare in una decina di capoluoghi di provincia su 22 (più Carrara) partendo con un vantaggio di 13 rispetto al centrosinistra che parte in vantaggio in soli 6.

Il ballottaggio a Trapani si sarebbe dovuto tenere tra Girolamo Fazio e Pietro Pavona.

Latest News