Delitto Caccia, ergastolo per Schirripa

La figlia del procuratore Caccia

Paola Caccia

Rispondendo alle domande del pm della Dda di Milano Marcello Tatangelo, davanti alla Corte d'Assise, Agresta ha confermato quanto già detto a verbale nei mesi scorsi, ossia di aver saputo in carcere che ad ammazzare Caccia furono Rocco Schirripa e Francesco D'Onofrio, ex militante di Prima Linea, ritenuto vicino alla 'ndrangheta e da poco indagato anche lui come esecutore dell'omicidio.

Rocco Schirripa, uomo di 64 anni di origini calabresi, è stato condannato in primo grado all'ergastolo per l'omicidio del procuratore Bruno Caccia, avvenuto il 26 giugno 1983.

North Haven man seriously injured in car-moped crash in New Haven
National Police Air Service had been monitoring the moped at around 2.15am on Sunday, when the accident took place. Another 16-year-old boy suffered serious injuries to his leg and a 15-year-old boy sustained minor injuries.


Per il Pubblico Ministero, invece, non è certo se sia stato Schirripa a premere il grilletto contro il magistrato, ma è sicura la sua presenza nel 'commando' della 'ndrangheta. Per loro "ci sono ancora tante cose da indagare e verità da aggiungere". "Siamo d'accordo con la sentenza - hanno aggiunto - dalle intercettazioni emergeva che Schirripa ha avuto un ruolo, anche se non si è capito quale". Non possiamo dire che giustizia è stata fatta, sul movente c'è ancora molto da fare e da capire.

Latest News