Storico oro azzurro nel nuoto sincronizzato con un esercizio dedicato ai migranti

Nuoto sincronizzato Flamini Minisini storica medaglia d’oro

Storico oro azzurro nel nuoto sincronizzato con un esercizio dedicato ai migranti

Si intitola "A scream from Lampedusa" l'esercizio di nuoto sincronizzato con cui la copia mista Flamini-Minisini hanno vinto stamattina la medaglia d'oro ai mondiali di Budapest nella categoria duo misto tecnico. L'esibizione inizia con un vero urlo di Giorgio, poi gli azzurri entrano in acqua.

Con questo storico successo (primo oro nella competizione) arriva la quinta medaglia per la spedizione azzurra in Ungheria, che si portano così al quarto posto nel medagliere. Manila, 28 anni e capitana della nazionale del sincro, indossa un costume cucitole dalla mamma con stilizzate delle impronte umane. Terzi invece gli statunitensi Kanako Kitao Spendlove e Bill May, fermi a 87.6682. Con il punteggio di 90,2929 punti superano la coppia russa, Mikhaela Kalancha e Alexsandr Maltsev (90,2639). Ce l'ha fatta, con cocciutaggine. Giorgio Minisini e Manila Flamini conquistano il titolo iridato a distanza di due anni dal bronzo ottenuto a Belgrado.

Terremoto all'Asp di Catanzaro, nove indagati: due finiscono agli arresti domiciliari
Per il procuratore Nicola Gratteri , "i fondi destinati all'assistenza domiciliare agli anziani sono stati rubati in modo scientifico e cinico".


Storico oro per l'Italia ai Mondiali di nuoto sincronizzato di Budapest. La prima di Beatrice Adelizzi nel "solo" a Roma 2009; le altre tre sempre di Giorgio Minisini a Kazan 2015, una nel "duo misto tecnico" con Manila Flamini, l'altra nel "duo misto libero" con Mariangela Perrupato. E pazienza se forse non potrà mai mettersi al collo una medaglia olimpica, il sincronizzato misto resta bandito dai Giochi, un mese fa il CIO non ha inserito il duo misto nel programma olimpico per Tokyo 2020.

Latest News