Il white power sfila in Virginia

Fiori in omaggio alla giovane morta a Charlottesville- AP

Fiori in omaggio alla giovane morta a Charlottesville- AP

Secondo la polizia di Charlottesville, diverse persone sono rimaste ferite, ma le autorità non hanno fornito un bilancio. Gli scambi di slogan tra i manifestanti, che indossavano bandiere confederate e scudi, e gli oppositori, che accusavano gli organizzatori di avere un'ideologia di estrema destra, sono sfociati rapidamente in colpi e pugni.

Che sarebbe stata una giornata ad altissima tensione per Charlottesville, la pittoresca città della Virginia, si sapeva. "La polizia di Charlotteville e la polizia dello Stato della Virginia sono sul luogo di un incidente con tre veicoli", recita un comunicato delle autorità, citato dal giornale locale, in cui si parla di "ferite multiple" e si invita il pubblico a sgomberare l'area per facilitare i soccorsi. Si vedono corpi di persone volare sui tettucci delle altre macchine. Il Governatore Terry McAuliffe ha messo in allerta la guardia nazionale, proclamando nel contempo lo stato di emergenza.

Red Wings Condemn Use of Logo at White Nationalist Rally
The team said in a statement it "vehemently" disagrees with the rally and is in no way associated with it. Charlottesville has declared a local emergency due to the conflicts between the two groups.


Le violenze erano cominciate immediatamente, quando l'assembramento di suprematisti bianchi, tra i quali il Ku Klux Klan, e neonazisti è iniziato per protestare contro il progetto della città della Virginia di eliminare la statua di un generale confederato che sosteneva la schiavità.

"Tutti dobbiamo essere uniti e condannare tutto ciò che l'odio rappresenta. Stiamo tutti uniti!", ha commentato su Twitter il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump. In un secondo tweet ha espreso "tristezza" per gli avvenimenti a Charlottesville.

Latest News