Eurobasket: l'Italia batte la Georgia. Agli ottavi contro la sorprendente Finlandia

Kristaps Porzingis

Kristaps Porzingis

Domani il match (alle 17.30) contro la Georgia, probabilmente decisivo per il passaggio agli ottavi. Pachulia e compagni, pur sfiancati dal supplementare contro Israele, hanno trovato la forza di approfittare dell'appannamento azzurro e di risalire fino al -8 (38-30) dell'intervallo.

Infatti, in caso di un successo in questa gara valida per gli ottavi di finale degli europei di pallacanestro, i nostri ragazzi incontrerebbero la vincente del match tra la prima del gruppo D e la quarta del gruppo C. La Georgia soffre terribilmente (2/15 dal campo) e non sembra essere in grado di tenere testa al buon piglio dell'Italia, la quale dal canto suo non va mai in difficoltà e chiude il primo quarto in vantaggio per 27-10, con un ottimo score di 6/10 al tiro da tre. Prima gli avversari si portano sul -7 a quattro minuti dalla fine grazie a Dixon (58-65), poi Sanadze firma il 60-65 e nuovamente Dixon - a poco più di due minuti dalla sirena - mette a referto il canestro del -2, quello che scuote la gara nel finale e obbliga l'Italia a coprirsi maggiormente e a tentare di aumentare il vantaggio nella restante parte del match. "Sul 71-68 palla in mano alla Georgia con 6" da giocare. Ultimo quarto al cardiopalma, dopo un mini parziale azzurro con i canestri di Hackett e Aradori (51-64), non sfruttiamo i tiri liberi concessi dalla difesa georgiana (pessima serata con 7/16 ai liberi) e due schiacciate di Pachulia e Shengelia al 5′ riaprono la rimonta della Georgia. A rimbalzo la spunta Shengelia che serve Shermadini sotto canestro ma Datome lo stoppa clamorosamente e viene travolto dalla gioia della panchina azzurra.

Spagna. La Catalogna ci riprova con il referendum indipendentista, ma Madrid ricorre
I deputati indipendentisti hanno salutato l'approvazione con un lungo applauso e hanno intonato l'inno regionale. I deputati dell'opposizione hanno lasciato l'emiciclo per non partecipare al voto.


La stoppata di Gigi Datome su Shermendini condanna la Georgia al fotofinish ed evita l'overtime, permettendo all'Italia di vincere e chiudere il girone al terzo posto. Il migliore marcatore dell'Italia è stato Marco Belinelli, con 15 punti, seguito da Datome con 14 e da Pietro Aradori con 12. Sul 68-71 Hackett manda Dixon dalla lunetta a 3 secondi dal termine, il play georgiano segna il primo e sbaglia di proposito il secondo.

Georgia: Dixon 29 punti, Shengelia 12, Shermadini 11.

Latest News