Correre a Misano senza Valentino Rossi non sarà la stessa cosa

MotoGP Rossi salta Aragon Van der Mark lo sostituisce

Non c'è Valentino, la spunta Vinales

"Da tifoso, a Misano - conclude Rossi - andrei uguale, e non credo che ci saranno defezioni". Soffrirò, mi dispiace tantissimo di non esserci anche perché dopo la pausa estiva stavo andando bene. Nella mia testa ho pensato a Motegi, ma adesso tutte le previsioni sono un prenderci, perché bisogna vedere come sta la gamba, come reagisce al lavoro, se possiamo spingerla un po', muoverla, se non si gonfia, bisogna vedere come sto io per il resto.

Nello speciale "46 Stop & Go" di Sky Sport Valentino Rossi ha dialogato a casa sua con il noto cronista della MotoGP Guido Meda dell'incidente con una moto da enduro vicino Pesaro U, che gli costerà almeno il GP di Misano (dove potrebbe mancare anche Crutchlow in seguito ad un bizzarro incidente domestico). Eravamo quasi alla fine, ero sulle pedane in seconda, sono arrivato a uno scalino ma a quel punto mi si è girato lo sterzo a sinistra, ho messo giù la gamba destra e si è rotta.

"Mancavano quattrocento metri e il giro era finito".

Lazio-Milan streaming gratis e diretta tv: dove vederla e probabili formazioni
Dopo aver perso Keita andato al Monaco, i biancocelesti devono fare a meno anche dell'infortunato Felipe Anderson. Pian piano anche alcune new entry riusciranno a ritagliarsi il loro spazio, su tutte: Kalinic e Silvia.


"Era un giro di enduro con gli amici e i ragazzi dell'Academy, un percorso che faccio da quando avevo diciotto anni". Gli amici hanno cercato aiuto, senza dire che il ferito era Valentino Rossi, e un signore è stato veramente bravo, è riuscito ad arrivare con una piccola jeep Suzuki fino a cinque metri da me. "Dovizioso, Marquez e Vinales sono i principali favoriti, ma anche Pedrosa e Lorenzo vanno forte qui". Ho potuto subito iniziare a lavorare per la riabilitazione, ma bisogna comunque stare sempre molto attenti, fare molto poco, giorno per giorno, vedere che la gamba si sgonfia un po', è una procedura molto lenta e noiosa.

"Per passare il tempo ora guardo la tele, le serie TV..." "Sono due cose distinte, con la Yamaha ho vinto e ho un grande affetto per loro, ma sono anche italiano e Dovizioso corre su una moto italiana. Però noi ci proviamo, tutte le mattine proviamo, lavoriamo e vediamo".

Latest News