Inter, Pinamonti unica 'vera' altrernativa a Icardi: ma Spalletti…

Joao Mario: “Contenti di aver ottenuto la terza vittoria consecutiva”

J. Mario al 45′: “VAR? Rigore c'era! SPAL tosta. Dobbiamo….”

Risponde la Spal con Gomis, Salomon, Vicari, Vaisanen, Lazzaro, Schiattarella, Viviani, Mora, Costa, Paloschi, Borriello.

Inter con il collaudato 4-2-3-1 con mister Spalletti convinto di mettere in campo la formazione migliore. Ottima combinazione al ventesimo fra Joao Mario e Perisic, il croato arriva al tiro dall'interno dell'area, ma il tiro è debole e non impensierisce Gomis. Buona iniziativa di Dalbert all'85' che stoppa e lascia andare il mancino per una conclusione potente, che però non trova lo specchio della porta della Spal. Vedere per credere lo scherzo fatto da Icardi e Candreva a D'Ambrosio, che proprio oggi compie 29 anni. Lo stesso esterno biancoazzurro cade in area poco dopo sull'intervento di Dalbert, ma secondo il direttore di gara è tutto regolare.

Il precampionato, al di là della Supercoppa, è andato bene se togliamo la grana Keita: ancora non si sa se il giocatore rimarrà alla Lazio o se andrà via, ma per il momento rimane fuori rosa. Dubbi anche in mediana con Vecino favorito ma salgono le quotazioni di Gagliardini per affiancare Borja Valero in mezzo al campo. Brozovic da poco entrato per Joao Mario serve in area Icardi, fermato da Vicari, poi D'Ambrosio crossa per Perisic che al volo dal limite segna un eurogol e regala la sicurezza del successo ai nerazzurri. Eder entra per Candreva all'88'. Toccherà dunque a Roberto Gagliardini, al suo debutto come titolare in campionato: "Gagliardini sa da martedì che domani giocherà - ha ammesso Spalletti - Non l'ho fatto giocare precedentemente perché mi serviva altro, ma Roberto è un grande calciatore e io mi fido dei miei ragazzi".

Maltempo in Campania, prorogata l'allerta meteo della Protezione Civile
Il maltempo potrebbe, infatti, causare fenomeni come ruscellamenti superficiali e possibile trasporto di materiale solido, allagamenti, innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d'acqua minori.


Fin dall'inizio della gara i nerazzurri fanno girare bene la palla e attuano un pressing alto.

A Spalletti viene domandato se l'Inter possa puntare allo Scudetto in questo campionato, ma lui ammette che ci sono squadre più favorite per la vittoria del tricolore: "Noi vogliamo vincere il più possibile, ma in tante la pensano così..."

Latest News