Bologna-Napoli 0-3, i top ei flop della squadra azzurra

Bologna-Napoli 0-3, i top ei flop della squadra azzurra

Bologna-Napoli 0-3, i top ei flop della squadra azzurra

NAPOLI: Reina; Hysaj, Chiriches, Koulibaly (43' Chiriches), Ghoulam; Allan, Jorginho (77' Diawara), Hamsik (62' Zielinski); Callejon, Mertens, Insigne. E, proprio i primi due, dimostrano nuovamente di saperci fare, annunciando margini di crescita ancora ampissimi: al minuto 6, l'asse Di Francesco-Verdi funziona perfettamente, con il numero 9 bravissimo a lasciare sul posto Hysay con un doppio passo e a concludere in diagonale di sinistro, facendo sibilare il pallone a un dito dal palo lontano. Il Bologna comincia a chiudersi, ma al Napoli manca il guizzo giusto.

Dopo la disfatta di febbraio, il Bologna torna a sfidare il Napoli e mister Donadoni non si fa intimorire dai fantasmi del passato e schiera una formazione coraggiosa con Palacio alle spalle di Destro in un 4-2-3-1 evidentemente a trazione offensiva.

C'è tempo anche per un caso da moviola, ma non da Var: Mertens chiede il rigore per una trattenuta in area da parte di Helander (già ammonito), ma Gavillucci sorvola.

In verità non è stata sicuramente la partita migliore del Napoli, in particolare, nella prima frazione di gioco, in cui i padroni di casa sono andati vicino al goal colpendo una traversa su calcio di punizione di Simone Verdi. L'inizio aggressivo della squadra di Donadoni, che vuole riscattare anche la pesantissima sconfitta subita lo scorso anno (1-7), ha messo in difficoltà la formazione di Sarri.

CALLE-GOL - Anche nella ripresa il Bologna sembra tenere bene, almeno fino a che Mimmo Maietta resta in campo.

Serie A: Udinese-Genoa 1-0, le pagelle
Conferenza stampa di Ivan Juric alla vigilia di Udinese-Genoa . "E' ancora indietro fisicamente ma ci potrà dare una mano". Anche questa settimana ci siamo allenati con grande concentrazione, nonostante le assenze dei Nazionali .


Bologna - Il Napoli soffre ma vince a Bologna e prosegue la sua marcia a punteggio pieno nel campionato di serie A. La squadra di Sarri sblocca la gara nella ripresa quando cala il tris al Dall'Ara nel posticipo domenicale. Albiol (s.v.). Koulibaly (6,5) vero e proprio muro, dalle sue parti non si passa.

Reina 7: lo spagnolo compie una grande parata per tempo e salva gli azzurri in almeno due occasioni se non di più. Nel frattempo, Pulgar litiga con Verdi per essere lui a battere una buona punizione dai trenta metri e la spara a San Luca e un attimo dopo perde palla in impostazione apparecchiando a Mertens il corridoio dello 0-2. Il Bologna reagisce con un nuovo cambio sostituendo Destro con Krejci portando quindi Palacio al centro dell'attacco felsineo solo per pochi istanti prima di lasciare il posto a Petkovic mentre Sarri sceglie di affidare gli ultimi minuti della battaglia alla freschezza dell'ex Diawara che rileva Jorginho.

90'+3′- L'arbitro Giacomelli con il triplice fischio determina la fine della partita. Hamsik (5,5) non è ancora brillante. Ghoulam (6) può e deve fare di più.

83' GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOLL DEL NAPOLI: Mertens soffia la palla a Pulgar in uscita, s'invola verso la porta di Mirante e lo batte in mezzo alle gambe.

BOLOGNA (4-3-3): Mirante; Krafth, De Maio, Helander, Masina; Taider, Donsah, Poli; Verdi, Destro, Di Francesco All.

Latest News