Inter-Spal 2-0, Icardi e Perisic a segno: nerazzurri a punteggio pieno

La moviola della 3.a giornata

Inter-Spal 2-0, Icardi e Perisic a segno: nerazzurri a punteggio pieno

C'è voglia di Inter a San Siro e il popolo nerazzurro risponde alla grande. Battuta 2-0 la Spal. 2-0 sfiorato dall'Inter con un tiro pazzesco di Škriniar che da lontanissimo colpisce la traversa in pieno: Gomis immobile.

Nel secondo tempo la Spal non demorde e tenta invano di impensierire gli avversari. Un tiro di Alberto Paloschi all'8′ ha trovato prontissimo Sami Handanovic che con un buon intervento ha deviato in angolo. Leonardo Semplici ha una voglia matta di stupire tutti e conquistare una salvezza che ai più oggi appare impresa quasi fuori portata: "Lavoreremo anche e soprattutto per smentire chi ci dà già per spacciati".

Rigore per l'Inter al 22′ in seguito a uno scambio tra Perišić, Icardi e João Mário con lo stesso portoghese atterrato in area.

E' passata invece giusto una settimana dalla conquista della Supercoppa da parte della squadra di Simone Inzaghi, che ha conquistato così il primo trofeo della sua carriera da allenatore, iniziata appunto ufficialmente lo scorso anno. In ogni caso, dagli undici metri Icardi ha spiazzato Gomis per il vantaggio interista dopo 26' di gioco.

La moviola della 3.a giornata
Inter-Spal 2-0, Icardi e Perisic a segno: nerazzurri a punteggio pieno

Proprio con figuracce contro le piccole l'Inter ha bruciato l'ultimo campionato e Spalletti, che ora ha davanti un calendario almeno sulla carta meno complicato di un inizio non semplice ma comunque superato in scioltezza, si è convinto che l'obiettivo Champions sia possibile.

Nella ripresa l'Inter va vicina al raddoppio con Perisic.

L'Inter vince a fatica contro la Spal e sale in prima posizione a 9 punti insieme alla Juventus, forte del Chievo nella gara di sabato. "Conta certo il risultato ma abbiamo tenuto bene il campo creando i presupposti per far male all'Inter". Icardi e Perisic ancora una volta vanno a segno, ed è un'ottima notizia per i tifosi nerazzurri. Al 64esimo la Spal ha accarezzato l'idea del pareggio: punizione dalla destra e colpo di testa di Salamon fuori di un nulla. All'87' arriva il lampo di Ivan Perisic, cross di D'Ambrosio e fucilata di sinistro del croato che la mette all'incrocio dei pali, Gomis impotente può solo guardare la sfera depositarsi in rete.

Bologna, Donadoni attende il Napoli: "7-1 una macchia, dimentichiamolo"
Per questo motivo ha deciso di puntare su una formazione in grado sia di contenere sia di attaccare gli avversari . Palacio? E' cresciuto fisicamente, ma è sempre difficile quantificare quanti minuti abbia nelle gambe.


Latest News