IPhone X: le ultime cose scoperte oggi

IPhone X: le ultime cose scoperte oggi

IPhone X: le ultime cose scoperte oggi

Le news ed i rumors sul nuovo gioiellino della mela morsicata sono in circolazione ormai da tempo ma soprattutto in vista di questa nuova presentazione Apple le indiscrezioni non sono mai state così copiose al pari delle leak, ovvero le anticipazioni non autorizzate. Un evento che segna i dieci anni del dispositivo che ha cambiato la storia della telefonia mobile e sarà nel ricordo di Steve Jobs. L'appuntamento è fissato per domani, martedì 12 settembre del 2017, nel nuovo campus di Cupertino, e precisamente nel teatro che è dedicato a Steve Jobs. L'ultima indiscrezione è sul nome. Nel dettaglio, il nuovo device di punta della società di Cupertino potrebbe chiamarsi iPhone X, e non iPhone 8, in onore al decimo anniversario.

Vigile del fuoco ucciso: anziano sotto interrogatorio
Abitava non molto distante dal luogo divenuto la scena del crimine e nel quale si sono concentrati i rilievi dei militari. All'ospedale sono poi giunti oltre a familiari ed amici della vittima anche alcuni colleghi di lavoro.


Tuttavia, la cornice che ospita la barra superiore, visibile in foto, è di colore nero, proprio per far sì che quando il telefono sia bloccato o spento, la barra non si noti integrandosi perfettamente con il display OLED. Altro importante rumor riguarda il prezzo. Secondo Bloomberg, in basso non ci sarà più il pulsante fisico Home, sostituito da gesture: per accedere alla schermata bisognerà far scorrere il dito dal basso verso il centro dello schermo. Secondo gli analisti Ubs dovrebbe mantenersi sotto i mille dollari, mentre per Kgi supererà questa soglia per il costo elevato degli schermi con tecnologia Oled (più contrasto e flessibilità) che Apple ha commissionato anche questa volta Samsung. Face ID sembra essere il nome ufficiale di quello che è stato indicato come Pearl ID, la funzione di riconoscimento del viso che probabilmente sostituirà la funzione di riconoscimento delle impronte digitali tramite Touch ID. Sempre per quanto concerne le colorazioni, potremmo avere l'introduzione di una tonalità rame, che potrebbe essere denominata Blush Gold. In merito alla messa a scaffalle, secondo il Wall Street Journal la produzione del nuovo iPhone sarebbe in ritardo di un mese. In termini pratici questo si tradurrebbe in una minore disponibilità iniziale di pezzi. Per il sito Macerkopf i pre-ordini partiranno dal 15 settembre con l'arrivo nei negozi il 22. L'Italia non sarebbe inclusa in questi paesi di 'prima fascià. Non dovrebbe mancare nemmeno Apple Watch 3 con la sua versione LTE e una nuova versione di Apple TV con risoluzione 4K. Essa si terrà, infatti, alle ore 19:00 italiane della giornata di domani.

Latest News