Livorno, è di sei morti e due disperi il bilancio del nubifragio

Livorno, è di sei morti e due disperi il bilancio del nubifragio

Livorno, è di sei morti e due disperi il bilancio del nubifragio

Frane e smottamenti ovunque. Altre zone colpite dalle esondazioni sono quella di Pontedera e di Cecina.

"Abbiamo chiesto lo stato di calamità - ha detto il Sindaco Filippo Nogarin - Livorno è stata devatsta dal maltempo come mai prima d'ora". I numeri sono stati resi noti da E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete di distribuzione elettrica, spiegando che "permangono situazioni di criticità circoscritte in alcune aree della città di Livorno (Ardenza, Antignano, Montenero, alcune zone del centro) e di Pisa (Tirrenia, Coltano, alcune vie del centro)" a causa delle difficoltà di accesso nelle area interessate per via degli allagamenti. Persone sfollate nel quartiere di Salviano.

A causa delle intense piogge che hanno interessato la costa Tirrenica, la stazione di Livorno dalle tre da questa notte è allagata e quindi inagibile. "Molte strade allagate e lo resteranno fino a quando non ci sarà un po'di tregua con conseguenti abbassamenti dei livelli a valle. - ha scritto il sindaco - invitando poi la cittadinanza a prestare la massima attenzione, evitando di utlizzare le auto e rimanendo nelle proprie abitazioni". Hanno tracimato i fiumi Rio Ardenza e Rio Minore. La superstrada Firenze-Pisa-Livorno risulta chiusa per allagamento, praticabile la viabilità secondaria.

Giornata Europea della Cultura Ebraica, gli appuntamenti
Duomo, 4), con " Un savio Nathano monferrino ", pièce teatrale da " I Sansossì " di Augusto Monti, a cura di Massimo e Maurizio Novelli .


A Quercianella, nel livornese, è stato evacuato un campeggio. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori. "I tecnici dicono che non è molto diverso da quello rosso, ma si differenzia da quest'ultimo solo per l'ampiezza del fenomeno".

Per questo sosteniamo le iniziative di solidarietà concreta organizzata dal basso che dopo gli importanti interventi spontanei di oggi si sta strutturando meglio per l'attività dei prossimi giorni. A Roma e nel Lazio si registrano diversi problemi alla circolazione ferroviaria. Molte famiglie sono state letteralmente travolte. Allagamenti anche lungo la Tosco Romagnola altezza via San Gaspare del Bufalo sotto controllo dai volontari della protezione civile. Chiusi i sottopassi, in buona parte bloccati con auto rimaste in panne. Mancano all'appello una donna e altre tre persone nella provincia. A Caprona un cartello stradale del cantiere del ponte sull'Arno è stato portato via dal vento che lo ha trascinato contro un'auto danneggiandola. Chiuso il sottopasso tra via Della Stazione vecchia e via De Gasperi in quanto è allagato.

Latest News