Roma, tutto pronto per l'Atletico: curiosità per Strootman

LIVE - Roma-Atletico, Di Francesco:

Roma, la conferenza stampa di Di Francesco e Strootman (LIVE)

Sono soddisfatto che si sia fatto meno male di quello che si pensava inizialmente. "Quest'anno possiamo giocarla e per un giocatore è la cosa più bella". Qual è l'idea che lei vuole imprimere? "Abbiamo giocato solo due partite, tra qualche mese si potranno fare paragoni". Sì ma per tutta la partita, domani dobbiamo almeno non perdere, con l'Inter dovevamo stare due gol sopra e invece abbiamo perso 1-3, dobbiamo stare più attenti. "La squadra ha un'organizzazione ben precisa, dobbiamo essere competitivi in tutte le situazioni di gioco, la cosa più importante è essere compatti e corti, per il resto servirebbe una giornata intera per esprimere tutta la filosofia di gioco". "Ha avuto qualche problemino muscolare, ora sta trovando continuità". Il tecnico giallorosso ha rilasciato numerose dichiarazioni in conferenza stampa, affiancato dal centrocampista Kevin Strootman che, nonostante sia alla sua quinta stagione a Roma, ha disputato sinora solo uno scampolo della massima competizione continentale (escludendo i preliminari col Porto della scorsa stagione), in quel famoso finale della trasferta di Mosca contro il Cska che, col pareggio dei russi allo scadere, mise in buona parte fine alle ambizioni di qualificazione della Roma di Garcia. Un pochettino ci dovremo anche adeguare a loro, sarà una battaglia di quelle vere.

Sul rinvio di Samp-Roma che rischia di essere un'arma a doppio taglio.

"Lo vedremo domani. Può essere un vantaggio nella preparazione della gara perché abbiamo avuto più tempo, può essere uno svantaggio per il futuro perché abbiamo dei punti da recuperare e mentalmente può pesare". [Daniele] De Rossi ha tanta esperienza in Europa e in Nazionale, io e [Radja] Nainggolan un pò meno.

Per Strootman: Ti senti di nuovo il 'vero' Strootman a cui eravamo abituati prima dell'infortunio? E proprio l'olandese ha parlato delle sue condizioni fisiche, spiegando che, dopo l'infortunio, ha "forse cambiato qualcosa nel gioco, sicuramente devo fare più cose per essere pronto per una partita..." Ma ora in classifica siamo in ritardo di una partita. L'unica cosa che mi manca ancora è che quando sono stanco sbaglio le cose troppo facilmente.

C'è un modo per neutralizzare l'avversario? .

Come affrontare l'Atletico. "Abbiamo pensato qualcosa per metterli in difficoltà". Questo passa attraverso il gioco, le idee, sfruttando le loro difficoltà come loro vorranno fare con noi. Dal punto di vista della battaglia dobbiamo metterci al loro livello, altrimenti non riusciremo a competere. Noi abbiamo in campo Strootman che è un leader, lo vedo molto forte e può trascinare la squadra. Abbiamo bisogno di giocatori di carattere, le scelte me le tengo mie.

Ufficiale: Crystal Palace, esonerato De Boer
Nell'aprile scorso era poi stato ingaggiato come consulente del Melbourne City, club australiano satellite del Manchester City. Frank De Boer sembra essere entrato in una spirale negativa da cui non riesce ad uscire.


Due mesi fa ho rinnovato il mio contratto di 5 anni e non ho pensato di lasciare la Roma. "Dobbiamo migliorare nell'equilibrio. La partita di domani è una di quelle da vivere".

E' logico che siamo un po dimenticati. Devo stare sempre attento, però mi sento bene: lo scorso anno ho giocato più di 50 partite.

Per il giocatore: come gruppo vi sentite più o meno forti dell'anno scorso?

"Difficile dirlo dopo due partite, sono andati via 4 giocatori forti e altrettanti bravi ne sono arrivati".

Perotti. "Il fatto che abbia giocato in Spagna interessa in maniera relativa".

Latest News