Svolta nel giallo della promoter scomparsa: fermato un conoscente

Svolta nel giallo della promoter scomparsa: fermato un conoscente

Svolta nel giallo della promoter scomparsa: fermato un conoscente

Possibile svolta nel caso di Marilena Rosa Re, promoter di 58 anni scomparsa dal 30 luglio scorso a Castellanza (Varese). Al termine del lungo interrogatorio reso, in presenza del suo avvocato, al pm Rosaria Stagnaro, al Procuratore della Repubblica Gianluigi Fontana e ai carabinieri del Nucleo Investigativo di Varese e Busto Arsizio, è stato sottoposto a fermo per omicidio e occultamento di cadavere.

L'uomo, conoscente della vittima, è sospettato infatti di averla uccisa e di averne poi occultato il cadavere.

Marilena aveva preso molti impegni nel mese di agosto, anche lavorativi, e non era da lei mancarli. Bisognerà ora capire il movente che si cela dietro il presunto assassinio della donna.

Terremoto in Marsica: chiuse tutte le scuole
Molte sono state le telefonate registrate dal centralino dei Vigili del fuoco che tengono la situazione sotto controllo. Il terremoto è stato avvertito nella parte meridionale della provincia dell'Aquila e nella vicina provincia di Roma .


Secondo gli investigatori, che lo hanno interrogato per oltre sei ore, avrebbe uscciso la promoter e nascosto il cadavere.

Oggi alle 13 presso gli uffici della Procura di Busto Arsizio si terrà un incontro con la stampa per divulgare ulteriori aspetti della vicenda.

Latest News