Air Berlin, piloti in rivolta contro Etihad: 70 voli cancellati

Airberlin nel caos più totale Maddalena Visconti

Airberlin nel caos più totale Maddalena Visconti

Almeno 70 voli della seconda compagnia tedesca dopo Lufthansa sono stati cancellati la mattina di martedì 12 settembre per protesta contro Etihad. Per il momento sono saltati prevalentemente importanti collegamenti interni, come quelli da e per Berlino, Dusseldorf e Amburgo, ma anche voli nel resto d'Europa (Palma di Maiorca, Zurigo, Stoccolma e Vienna) sono stati annullati.

Al centro delle trattative ci sarebbe il passaggio di quasi 1.200 dipendenti dell'azienda al nuovo compratore, vista l'insolvenza ormai accertata: una possibilità finora non assicurata. La compagnia, sul proprio sito, si scusa e invita i passeggeri a non recarsi in aeroporto e a informarsi se sono previsti cambiamenti al proprio piano di volo.

Livorno sott'acqua. Potenziate anche in mare le ricerche dei due dispersi
Il procuratore Ettore Squillace Greco ha annunciato l'apertura di un fascicolo, per il momento senza indagati. Proseguono intanto le ricerche dell'uomo che abitava in via D'Alò, anche questa vicino allo stesso torrente.


La società è ancora operativa grazie a un prestito da parte del governo di 150mila euro.

Sciopero improvviso dei piloti Air Berlin.

Latest News