Juve: Dybala sfida Messi, via al duello stellare

L'allenatore della Juventus Massimiliano Allegri

L'allenatore della Juventus Massimiliano Allegri

"Non prendere gol dal Barcellona per tre partite sarebbe veramente una cosa straordinaria, ma visto che è difficilissimo riuscirci, domani dobbiamo segnare".

"Affrontare il Barcellona nel suo stadio è sempre difficile, perché ti aggredisce costantemente - ha spiegato Dybala durante la conferenza stampa della vigilia -". La Juve ha vinto 3 partite su tre, la stagione è lunga, siamo all'inizio e stiamo migliorando. Ora tutti si aspettano una replica, ma è difficile ripetersi.

Cosa cambia per lei rispetto ad aprile? "Il Barcellona è forte anche senza Neymar e lo stanno dimostrando in campionato". Ho la fortuna di giocare con Messi in Nazionale - sottolinea -, non so se accadrà in futuro. La dirigenza blaugrana però, sta tallonando la Juventus, proprio per tentare di acquistare Dybala e negli ultimi giorni di mercato, il presidente juventino, Andrea Agnelli, avrebbe ricevuto un assegno di 160 milioni di euro, per portare la "joya" in Spagna, con tanto di tentativo telefonico, da parte del presidente Joseph Bartomeu, che vuole riacquistare la fiducia persa, da parte di tifosi e soci del club, che è colata picco, già dopo i deludenti risultati dello scorso anno, con una stagione salvata, solo con la vittoria in coppa nazionale, ma mortificata dalla striscia pesante dei rivali del Real Madrid, con il "tripletino" Liga, Champions e supercoppa spagnola, con annessa umiliazione subita in doppia partita, in questa competizione. Sono felice alla Juve e mi trovo a mio agio qui. "Sono molto felice di indossare una maglia importante come la 10". Dell'interesse del Barca, a me nessuno ha detto nulla, non c'è stata alcuna offerta sul tavolo.

L'incredibile prospettiva che l'Argentina non prenda il volo per la Russia, o che al massimo si debba accontentare di un ignominioso quinto posto e del conseguente spareggio contro la Nuova Zelanda, è più concreta che mai.

Ingv: scossa di magnitudo 3.9 in provincia dell'Aquila
Un terremoto di magnitudo 3.9, profondità 8 km, è stato registrato alle 21:58 nel territorio di Scurcola Marsicana (L'Aquila). Dall'Istituto di geofisica e vulcanologia (Ingv) fanno sapere che si tratta dell' "attivazione di una nuova struttura".


Io personalmente mi sento bene. Non ci si potrà fermare al mero traghettamento di anime. "So che può essere un anno importante molto importante per me per vincere tanto".

Avvicinarmi in futuro a Messi e Cristiano Ronaldo? "Se voglio stare a questo livello dovrò migliorare, continuare a crescere e lavorare duro, che non sarà facile". Scelta diversa per Sport, che scrive "Como una final de Champions", anche se i protagonisti in grafica sono sempre loro: Messi e Dybala.

"Come interpretare la giocata e il movimento di compagni. Hanno calciatori che non possono essere lasciati solo perché possono farci male". Quella di questa sera (ore 20:45) sarà la terza partita (quella di ritorno sarà la quarta) tra le due compagini nel 2017, la seconda al Camp Nou.

"No ci siamo concentrati sull'Argentina".

Latest News