Ecco l'Everton, Gasperini crede nell'Atalanta: "Sarà difficile, ma siamo pronti"

Diretta TV Atalanta-Everton e Vitesse-Lazio in chiaro su Tv8? Dove vedere la 1a giornata di Europa League

Atalanta-Everton, Gasperini: "Quanta gente a Reggio, siamo fiduciosi"

Tempo di vigilia per l'Atalanta che dopo 26 anni torna in Europa.

Primo avversario è una squadra forte e ostica come l'Everton. Gasperini schiererà, ovviamente, i titolari visto che ha affermato più volte di tenere a questa competizione.

Intervistato ai microfoni de La Gazzetta dello Sport, Bryan Cristante, centrocampista italiano attualmente in forza all'Atalanta, si è soffermato ad analizzare il suo rendimento attuale ma anche il rapporto con Gasperini e gli obiettivi stagionali della squadra bergamasca. Ci sarà quasi un esodo di tifosi orobici per la partita a Reggio Emilia. Il tecnico ha dichiarato: "Affrontiamo la competizione con fiducia e rispetto". "È una squadra molto preparata - ha proseguito l'allenatore degli orobici - Ma siamo pronti ad affrontare la competizione". E' una squadra molto fisica, ci attende un match difficile. "Ho già in testa la formazione, anche se non l'annuncio, comunque siamo pronti - spiega il tecnico dei bergamaschi dopo la rifinitura sul campo -".

Montella scuote il Milan: "Mi aspetto una reazione"
Sarà una gara di corsa e transizione, molto diversa da quelle del calcio italiano.La conosco bene, così come conosco il Rijeka . BONAVENTURA - "Giocatore generoso, imprevedibile, anche lui sta crescendo di condizione".


Di certo saranno assenti Spinazzola e Gosens. "Dovremo spostare l'attenzione su noi stessi, per quanto ci fa grande piacere tutto questo seguito, noi dobbiamo concentrare sulla gara, perché questa è la cosa che può".

RINNOVO- "Motivo di orgoglio per me avere rinnovato e potere giocare la Coppa, l'ho giocata nel 2009 con il Genoa, purtroppo due anni fa non ho potuto e rifarlo ora in una piazza importante come Bergamo è per me motivo di soddisfazione". Il rinnovo? Per me è stato molto importante, ho desiderato rimanere a Bergamo. "Il fatto che così tanta gente arrivi da lontano non ci farà sentire la difficoltà di giocare in un campo diverso, magari avremo anche qualche motivazione in più". "Io personalmente sarei felice se ci fosse, anche se la sua assenza sarebbe un grosso vantaggio per noi". "Non so se ci sarà o meno - ha affermato Gasperini - Rappresenta certamente una parte importante del calcio inglese".

Latest News