Chikungunya: donare il sangue è sicuro

Chikungunya: donare il sangue è sicuro

Chikungunya: donare il sangue è sicuro

Ancora casi di Chikungunya. Dieci nuovi casi sono riferiti a persone residenti o che riportano un soggiorno nel comune di Anzio e 7 casi non risultano aver viaggiato in Italia o all'estero nei 15 giorni precedenti l'esordio dei sintomi. "L'impatto di queste misure è molto pesante, basti pensare che la Asl Roma 2 ha una popolazione pari a una regione come il Friuli Venezia Giulia - sottolinea il Civis, Coordinamento interassociativo volontari italiani del sangue e Federazioni - e le Associazioni sono pronte a coordinarsi tra loro ed a modulare gli sforzi per far fronte agli sviluppi ed al protrarsi della situazione". Ora "e' molto probabile la decisione di uno stop alle donazioni di sangue anche a Roma". Non ci sono terapie specifiche e nemmeno un vaccino.

La Regione Lazio non è rimasta a guardare.

L'azienda Usl di Modena ha accertato un caso di Chikungunya per un residente di Casinalbo. Alcune unità sono state già inviate, mentre di altre è in via di organizzazione il trasporto. Il termine fu utilizzato per definire la malattia durante un'epidemia in Tanzania nei primi anni Cinquanta: un sintomo ricorrente sono i forti dolori alle articolazioni che ne limitano i movimenti, al punto da spingere i pazienti a restare immobili in scomode posizioni per compensare un minimo il dolore.

Ius soli, Gentiloni: "L'impegno rimane, è un lavoro da fare"
Ai ministri che chiedono lodevolmente di accelerare, suggerisco di lavorare più rapidamente per sciogliere il nodo fiducia . Il Pd vuole approvarlo e già allora chiesi al governo di valutare se ci fossero le condizioni per mettere la fiducia .


L'obiettivo e' raccogliere 500 unita' di sangue alla settimana per tutto il periodo dell'emergenza Chikungunya, da destinare alla capitale. Per il resto d'Italia, l'indicazione è invece di sospendere i donatori per 28 giorni solo se sono stati a Roma o ad Anzio. "Anche questa volta, come tante altre in passato - spiega il presidente nazionale Alberto Argentoni - i donatori moltiplicheranno il loro impegno di solidarietà, programmando le donazione e rispondendo alle chiamate delle nostre sedi e dei centri trasfusionali".

Le sospensioni nelle donazioni ci proteggono dalla diffusione del virus?

La malattia tropicale deve il suo nome alla lingua dell'etnia makonde: il termine Chikungunya infatti significherebbe "ciò che piega" o "contorce", e alluderebbe proprio alle serie artralgie che la patologia provoca nei soggetti contagiati. "Oggi e' arrivata dalla Regione al Comune (per conoscenza al ministero e alla prefettura) una nuova diffida per una disinfestazione immediata".

È stata firmata dalla sindaca di Roma Virginia Raggi l'ordinanza "per contrastare l'emergenza sanitaria dovuta ai casi sospetti e accertati di Chikungunya trasmessi dalla zanzara tigre, non solo su suolo pubblico, ma anche su quello privato".

Latest News