Donnarumma Milan, Raiola: "Non credo nel progetto"

Raiola stoccata al Milan

Donnarumma Milan, Raiola: "Non credo nel progetto"

Corriere dello Sport-Stadio ha intervistato il direttore sportivo del Milan, Marco Fassone, che parla della sconfitta di ieri: "Non mi sono ancora spiegato la sconfitta, lascio che le spiegazioni giuste se le diano Mirabelli e Montella. Il più grande rammarico è quello dell'ultima stagione con Mancini: eravamo primi, stavamo volando, poi qualcosa si è rotto Peccato perché avremmo potuto vincere il campionato".

Raiola non crede nel progetto Milan. L'affaire Donnarumma? Bisogna rispettare la volontà di Gigio di rimanere e sono stati bravi Mirabelli e Fassone a volerlo trattenere, ma in questa lunga trattativa alcune promesse non sono state mantenute, come la fascia di capitano che ci era stata offerta. Quest'anno la proprietà ha accettato perdite forti che nel prossimo bilancio saranno coperte da aumenti di capitale e abbiamo inserito in rosa 11 nuovi giocatori. Per carità, tutto legittimo, ma personalmente è una figura che abolirei o comunque impedirei ai procuratori di incassare commissioni dalle società, dalle intermediazioni per il trasferimento dei calciatori, così come impedirei ad un procuratore di poter in un certo senso "ricattare" una società per il rinnovo di un assistito. Raiola è l'agente di Donnarumma, ma anche di Bonaventura, Abate e altri giovani. "Sicuramente faremo un mercato importante". "Leo è un leader, ma anche lui deve ambientarsi".

Shakhtar-Napoli, Sarri in conferenza: "Sarà una gara difficile. Hamsik? Insostituibile"
Sulle difficoltà del girone degli azzurri e sullo Shakhtar ha invece dichiarato: "Posso confermare che il girone è molto duro". Quindi, una polemica: "Questione atletica?" E poi, se non parli e vinci, Sarri ci bada. "Poi ha iniziato a dirlo Agnelli ".


Premetto che Mino Raiola è uno dei migliori agenti di calciatori in assoluto. Anche lo stesso Dybala potrebbe andare via.

Latest News