Shakhtar-Napoli, Sarri in conferenza: "Sarà una gara difficile. Hamsik? Insostituibile"

Sarri'Il nostro calcio piace

Getty Images

"Vi assicuro che faremo tutto il possibile per vincere domani". Nuova mentalità? Tra quella di una grande squadra e la fortuna, la differenza è minima. A Bologna mi sono arrabbiato perché nel primo tempo non abbiamo giocato come sappiamo. "Non è un assillo, Marek è tranquillo e sereno e sa che prima o poi lo supererà". Incontriamo squadre di grande livello tecnico. Oggi alle 19 Sarri e un giocatore presenteranno la partita di domani con lo Shakhtar ed egualmente domani sera parleranno dopo la gara. Maurizio Sarri e i suoi uomini sono stati in silenzio stampa: una scelta che ha fatto parlare e discutere molto, specie tra i giornalisti. I dati in nostro possesso sono positivi, ma il calendario non ci aiuta con dieci giorni di nazionali e non ti puoi allenare in vista delle gare ogni tre giorni. Per me, a meno che De Laurentiis non offra uno stipendio di 3-4 milioni, Sarri non resterà a Napoli. Callejon, Mertens e Milik è una possibilità. Ha giocatori molto tecnici e ci costringerà a difendere bassi.

RAIOLA - "Via da Napoli?". In questo momento non ci penso affatto. "Avanti abbiamo una stagione affascinante, ragioniamo partita per partita e sono concentrato su questo".

GIRONE - "In un girone di sei partite è ovvio che la prima sia condizionante".

Sulle difficoltà del girone degli azzurri e sullo Shakhtar ha invece dichiarato: "Posso confermare che il girone è molto duro".

GP SINGAPORE: montate tutte le soluzioni da altissimo carico sulle Ferrari SF70H
Poi sappiamo che qui serve tutto il carico aerodinamico che puoi avere, e certamente loro ne hanno di più. Pochi giorni al Gran Premio di Singapore , che si prospetta spettacolare e di grande appeal.


GARE 'SPORCHE' - "Non credo gli altri si stiano adattando a noi". Sarri lo conferma così: "E' il terzo anno che giochiamo così, non credo dipenda dalla conoscenza del Napoli". Il girone che ci è capitato è difficile. Ma il nostro obiettivo è dominare le partite dall'inizio alla fine.

Quindi, una polemica: "Questione atletica?" E poi, se non parli e vinci, Sarri ci bada. "Poi ha iniziato a dirlo Agnelli".

Le troppe sostituzioni di Hamsik. Se lo sostituisco è per averlo sempre a disposizione. "Quando un fuoriclasse ha un momento poco brillante io lo faccio giocare e lo supporto ancora di più, solo così mi potrà dare il 101%". "Ora mi sento al 100%, pronto per giocare".

Latest News