Fallimento e bancarotta fraudolenta, in carcere un imprenditore salentino

L'avvocato Enrico Valentini

L’avvocato Enrico Valentini

Evasione fiscale e bancarotta fraudolenta aggravata dalla transnazionalità. Gli accertamenti hanno interessato l'ex presidente di Confcommercio Roma, Cesare Pambianchi ed il suo ex socio Carlo Mazzieri. Questa volta i due commercialisti avevano formalmente separato la propria attività professionale continuando, però, a collaborare per agevolare gli imprenditori che si erano loro rivolti per evadere le tasse. Il servizio reso dai commercialisti prevedeva infatti anche l'ingaggio delle "teste di legno", che in alcuni casi erano anziani e/o in precarie condizioni di salute, in altri, viceversa, erano soggetti del tutto insospettabili.

Indagato anche per falso
L'ipotesi di reato di falso è stato contestata al pm napoletano lo scorso 7 luglio durante un interrogatorio. In altri tempi si sarebbe parlato di eversione , se non di peggio".


Tra i soggetti coinvolti nel sequestro anche un imprenditore mantovano da sempre alla guida di aziende leader nell'impiantistica industriale, che già negli anni novanta era stato coinvolto nell'inchiesta "mani pulite" per una tangente di 3 miliardi di lire e che in seguito era tornato agli onori delle cronache per un'accusa di truffa rivoltagli da altri imprenditori in ordine ad un comune investimento. Nella mattinata odierna, Finanzieri del Comando Provinciale di Roma, all " esito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica capitolina, hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare degli arresti domiciliari emessa dal Giudice delle Indagini Preliminari del locale Tribunale nei confronti di tre imprenditori che gestivano una società operante nel settore della costruzione di edifici residenziali.

Latest News