Prostituzione: Nardella, città adottino ordinanza di Firenze

Firenze, chi va a prostitute rischia l'arresto Arresto fino a tre mesi o una

Vai a prostitute? Rischi 3 mesi di carcere e una maximulta

La misura entrerà in vigore da oggi e verrà applicata su tutto il comune trasformando, di fatto, in un reato andare alla ricerca di prostitute in strada. Con l'ordinanza si istituisce il divieto di chiedere o accettare prestazioni sessuali a pagamento. Sarà sufficiente la prova di una richiesta, un accordo o un consenso a rendere perseguibile il cliente.

In questo caso scatterà la denuncia per il cliente sulla base dell'articolo 650 del codice penale per violazione di una ordinanza delle autorità. Non sono previste sanzioni per chi offre la prestazione, a meno che non ricorrano altre violazioni di legge. Il rischio è quello di incappare in un arresto fino a 3 mesi e in una multa da 206 euro. Sulla base del decreto, il sindaco ha quindi adottato un provvedimento mirato che punta alla riduzione del fenomeno. Si tratta di un uomo, italiano, che è stato sorpreso in via Campani, zona Nuovo Pignone, alla periferia nord della città.

Meteo 14 settembre 2017, nuovo peggioramento sulle regioni settentrionali
I venti saranno al mattino deboli e proverranno da Nordovest, al pomeriggio assenti o deboli e proverranno da direzione variabile. L'instabilità si farà sempre più accesa sulle regioni settentrionali e andrà estendendosi anche al Centro nei prossimi giorni.


"Obiettivo dell'ordinanza è il contrasto dello sfruttamento della prostituzione, fenomeno presente in città come viene confermato da quanto emerso nei mesi scorsi in relazioni a interventi delle forze di polizia e della magistratura", spiega un comunicato di Palazzo Vecchio.

Latest News