Di Francesco elogia la Roma: "Soddisfatto della crescita. Su Dzeko…"

Kean “Raiola mi ha detto va a Verona e spacca tutto”

ROMA-HELLAS VERONA: giallorossi imbattuti con i gialloblu da 24 partite

Sono soddisfatto della crescita e delle linee di passaggio.

L'inizio di partita mette subito in evidenza la grande differenza tra le due squadre, con una Roma che riesce a creare difficoltà senza troppa fatica al Verona. Al 18′ buona occasione anche per lo stesso Ünder che trova grande spazio a destra per arrivare alla conclusione, ma il suo destro si spegne contro l'incrocio dei pali. Džeko serve Stephan El Shaarawy, il Faraone smarca Nainggolan che di sinistro batte Nícolas in uscita: per il Ninja è il primo gol stagionale. Anche Defrel ha delle qualità particolari, ma l'ho un po' sacrificato per ora.

Per il Verona di Pecchia c'è ancora tanto da fare: la squadra non gira né in avanti né dietro ma a destare le maggiori preoccupazione è la mancanza di cattiveria agonistica del gruppo, che ha accettato senza reagire la supremazia romana. Sta lavorando, sia da prima punta che da esterno.

Fallimento e bancarotta fraudolenta, in carcere un imprenditore salentino
Gli accertamenti hanno interessato l'ex presidente di Confcommercio Roma, Cesare Pambianchi ed il suo ex socio Carlo Mazzieri. Evasione fiscale e bancarotta fraudolenta aggravata dalla transnazionalità.


Nel comunicato ufficiale diramato dal Centro Funzionale Regionale, si legge che "il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un Avviso di condizioni meteorologiche avverse che prevede dal mattino di domani, 16 settembre 2017 e per le successive 24-30 ore sul Lazio: precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale". A cercare la rete c'è anche El Shaarawy che ci prova due volte nel finale: prima con un destro a giro che si perde non molto lontano dal palo; poi l'ala giallorossa approfitta dell'ennesima indecisione della difesa e spara una gran botta di potenza, ma Nicolas risponde presente e si oppone con i pugni. La vetta resta lontana sei punti. E se l'avversario non è di certo il più probante (1 punto in quattro partite, 11 gol presi e 1 solo fatto per l'Hellas), per una sera poco importa.

Verona (4-3-3): Nicolas; Ferrari, Caceres, Heurtaux, Souprayen; Bessa, Buchel (58′ Verde), Zuculini (75′ Fossati); Romulo, Kean (64′ Pazzini), Valoti.

Latest News