Si scioglie e "ribolle" il sangue di San Gennaro

La festa di San Gennaro si terrà il 19 settembre 2017

Si scioglie e "ribolle" il sangue di San Gennaro

Il cardinale Crescenzio Sepe prende le ampolle dalla Cappella del Tesoro e il sangue è già liquefatto.

Sul sagrato del duomo il sindaco Luigi De Magistris e il governatore Vincenzo De Luca. Nel giorno di festa della città di Napoli il sangue del santo patrono si è sciolto già all'apertura della cassaforte, avvenuta intorno alle 10:05. Tutti i fedeli sono stati sottoposti a serrati controlli. Presenti anche il presidente della corte costituzionale Paolo Grossi e il prefetto Carmela Pagano.

Lo abbiamo trovato completamente sciolto all'apertura della cassaforte e dopo la Messa lo presenteremo alla venerazione uscendo dalla Cattedrale per benedire la città, la regione e l'Italia e la Chiesa. "Grazie al Signore che ancora una volta ha manifestato la sua bontà nei confronti del popolo napoletano".

L'annuncio è stato dato prima della celebrazione eucaristica.

Sono 64 i casi di Chikungunya nel Lazio
Inoltre, è previsto l'intervento dei tecnici dell'Istituto superiore di sanità per verificare le metodologie finora adottate. Il vettore ha dimostrato in passato la sua capacità a sostenere focolai di Chikungunya .


In strada, per la prima volta, il protocollo anti-terrorismo.

La preghiera che si rivolge al Santo Patrono di Napoli sono quasi sempre le stesse, le medesime carenze in cui purtroppo versa la città: "Pace, serenità, lavoro". "Veniamo da un periodo particolarmente disastroso e doloroso - ha affermato - e non possiamo non ricordare il luttuoso terremoto di Ischia, i devastanti incendi che hanno causato vittime e danni ingenti all'economia e all'ambiente".

Per l'evento o il prodigio come dir si voglia, la città di Napoli ha messo appunto diverse misure di sicurezza.

Latest News