Gentiloni a New York: "Onu torni in Libia"

Gentiloni Libia fondamentale stabilizzarla è priorit

Gentiloni negli Usa: “Ci sono segni di ripresa” E su Trump dice: “Non può fare tutto da solo”

Intervenuto alla New York University, il premier Paolo Gentiloni si è detto fiducioso per la ripresa dell'economia italiana: "Ci sono segni di ripresa che si sono trasformati in un'indiscutibile crescita economica, ma dobbiamo essere prudenti e non perdere il momento nei nostri sforzi di riforma". "Oggi è un'occasione per misurare il metodo del lavoro multilaterale per affrontare le principali sfide che ci troveremo davanti".

(Ultime Notizie - Ultim'ora di mercoledì 20 settembre 2017) "I maestri delle illusioni sono al lavoro, per assicurarsi che le legittime cause della rabbia e della frustrazione siano sfruttate al massimo, per motivi di potere e di vantaggio economico".

Barcellona, che tegola: Dembélé resterà fuori per 4 mesi
Gli esami strumentali hanno evidenziato la rottura del tendine al bicipite femorale della coscia sinistra. Il francese era uscito dal campo al 24' per un problema ai flessori della coscia sinistra.


Parlando alla stampa, a margine di un evento organizzato al consolato italiano di New York, Gentiloni ha spiegato che quella crisi ci dice che "se c'è un rapporto che funziona nel Consiglio di sicurezza [dell'Onu], tra Stati Uniti e Cina, se anche la Russia e l'Europa collaborano, riusciamo a tenere sotto controllo questa crisi, almeno me lo auguro". Vorrei sollecitare l'Onu a tornare in Libia, ce n'è bisogno per il processo pace e per la questione migratoria perché le condizioni dei rifugiati in Libia vanno sorvegliate e migliorate sul fronte dei diritti umani. L'illusione di rispondere alle sfide che abbiamo davanti difendendo ciascuno il proprio interesse nazionale, contrapponendo paesi a paesi e' una illusione.

Il capo del Governo italiano ha commentato il discorso del presidente americano Donald Trump all'Assemblea generale Onu. Il premier ha ricordato che con gli Usa "abbiamo trovato punti di compromesso come al G7" e si potranno trovare altri compromessi in futuro.

Latest News