Milan, Montella deve fare i conti con un altro Ko

Probabili formazioni Milan Spal Serie A

CALCIO, MILAN; MONTELLA: ANDRE' SILVA TITOLARE, DEVE 'INZAGHIARSI'

Il Milan ha battuto la Spal grazie a due calci di rigore nella quinta giornata di Serie A con i rossoneri che si sono portati così a quota 12 punti accorciando sull'Inter fermata sul pareggio a Bologna.

CALHANOGLU - "Lui è un calciatore offensivo, ha fatto e farà le fortune degli attaccanti".

Concorrenza in attacco: "In qualsiasi squadra la competitività interna è fondamentale, prima la accettano meglio per loro e per l'allenatore. Non sono preoccupato se subiamo gol da tre partite consecutive in campionato, se ne facciamo uno in più degli avversari rimango sereno". Abbiamo la possibilità di alternare alcuni giocatori in base alle caratteristiche.

Semplici e Spal. "Con Leonardo ho un rapporto splendido". Se la vittoria sull'Udinese ha segnato il riscatto, quella contro la Spal ha lanciato la rincorsa alle prime posizioni. Una sfida, quella che si disputerà domani sera a San Siro con fischio d'inizio alle 20:45, che l'allenatore rossonero Vincenzo Montella presenta così in conferenza stampa. Questa è una squadra destinata a crescere, ma dobbiamo allenarci con abnegazione e sacrificio. Il primo rigore ci ha dato più tranquillità, ma nessuna partita sarà facile.

Читайте также: Laura Mesi, la prima "sposa single" d'Italia

KALINIC - "Mi aspettavo un impatto simile".

Bonucci. "Ha fatto molto effetto il suo trasferimento, l'esperienza e la solidità in difesa dipende anche da Bonucci, al di là dei piccoli difetti in partita che possono capitare a tutti".

ASSETTO DEFINITIVO - "Non ci potrà essere, durante l'annata ci sarà bisogno di tutto".

Chi sa giudicare con trasparenza ed imparzialità la crescita di un giocatore elidendo ogni pregiudizio esterno di analisi nota una crescita costante nelle prestazioni del 9 di Montella, sottolineata dal mister stesso: molto più reattivo nei movimenti e nel controllo di palla, più dinamico nell'affrontare il diretto marcatore e raramente responsabile di palle perse sulle trequarti di campo avversaria eppure a detta di molti faziosi non solo supporters di altre compagini ma anche sedicenti milanisti, Andre Silva rappresenta un gravissimo errore della dirigenza e, nei casi più estremi, una scelta aziendalista volta a favorire una presunta amicizia creatasi con l'intermediario Jorge Mendes, in sostanza una manovra di mercato che niente avrebbe da condividere con l'aspetto tecnico-sportivo dell'acquisto stesso. Non si può trascurare per mesi un giocatore.

При любом использовании материалов сайта и дочерних проектов, гиперссылка на обязательна.
«» 2007 - 2017 Copyright.
Автоматизированное извлечение информации сайта запрещено.

Код для вставки в блог

Latest News