Roma, Di Francesco: "Mertens-Dybala? Punto sul collettivo. E su Dzeko"

Udinese- Si parla tanto di fare squadra... ma la squadra dov'

Roma-Udinese: probabili formazioni e statistiche

TRE FISSI - L'Udinese si presenterà all'Olimpico con tre soli punti, ma Di Francesco non si fida: "Dobbiamo avere lo stesso atteggiamento delle ultime gare, con forza e determinazione".

In quattro delle cinque partite (tutte le competizioni) con Di Francesco in panchina, la Roma non ha subito gol. "Affrontiamo una squadra che ha valori importanti e ha raccolto meno di quanto seminato". Per questo la Roma farà poco turnover: "Aiuta solo quando ci sono i risultati". Io ho sempre parlato di collettivo, di due giocatori per ruolo e non di titolari e riserve, questo è significativo.

"Poca competitività in Serie A?". Detto questo credo che tutte le partite hanno un significato particolare, più il campionato andrà avanti e meno si vedrà questa differenza, le squadre si abitueranno. Chi ha conquistato la Serie A deve meritare questa chance.

De Laurentiis, incantato da gol Mertens
De Laurentiis non si sbilancia quando sente pronunciare la parola scudetto: "A casa mia c'è una teca piena di corni! ". Se loro per l'estero prendono 700 milioni, non si capisce perchè noi ci dobbiamo accontentare di 300-400 milioni.


La questione attaccanti è stata a lungo analizzata dal tecnico giallorosso: "Non abbiamo un Dybala o un Mertens?" Quando abbiamo costruito questa Roma però ci siamo basati sul collettivo, ci credo molto. I calciatori ti fanno vincere le partite, ma se insieme te le fanno vincere preferisco nettamente. Tra i quali la continuità. Hanno dimostrato di avere maggiore solidità, a noi un po' manca perché abbiamo cambiato tanto ma sono convinto che stiamo recuperando terreno e consapevolezza.

Defrel. "È stato preso per essere l'alternativa a Edin. Nelle situazioni in cui siamo l'ho portato a destra, non rendendo magari per le sue reali qualità". Emerson ha fatto oggi ad Amburgo il controllo del ginocchio, sta rispettando i tempi. Karsdorp ha avuto un piccolo problema muscolare: "come Schick, voglio prima allenarli bene e poi metterli in campo, non voglio avere fretta".

Turnover Dzeko, Alisson e Kolarov. Ci sono dei viaggi di mezzo, ma loro domani giocano: "è giusto sfruttare la loro grande onda di entusiasmo e forza dopo queste gare". Capitolo finale, immancabile, dedicato alle critiche: " Tutto il mondo è paese, succedeva anche a Sassuolo. Siamo in costruzione soprattutto in quel ruolo, dove ho meno certezze ma è naturale quando ci sono giovani come Under. "Mi sento a mio agio qui dentro e fuori".

Latest News