Gp Aragon, Rossi: "Fatto davvero un bel giro, non me l'aspettavo"

Il rientro lampo di Rossi ha scatenato il visibilio dei tifosi, lo stupore (ma neanche tanto) degli addetti ai lavori, ma soprattutto il complottismo di chi crede alle scie chimiche e alla terra piatta. "È stata una giornata positiva perché sono riuscito a guidare senza troppo dolore e mi sono trovato bene sulla moto anche come posizione ma sicuramente sul bagnato si fa meno fatica" afferma Valentino. Peggio dello spagnolo della Honda ha fatto Andrea Dovizioso, che domani scatterà dalla settima casella.

Danilo Petrucci è stato il primo a lanciarsi ad Aragon per l'assalto alle prime due posizioni ma dopo poche curve ha deciso di rallentare per non dare la scia agli inseguitori ma, nel contempo, perdendo la possibilità di firmare un giro veloce. Il campione della Yamaha, a 23 giorni dalla frattura di tibia e perone avvenuta mentre si allenava con una moto da enduro, ha "inforcato" per la prima volta sull'asciutto la sua M1, ottenendo il terzo tempo, a soli 0.180s dalla pole del team-mate Maverick Vinales.

Quattordicesimo esame da pole nel Mondiale 2017 della MotoGP, sessione di qualifica per il Gran Premio d'Aragon. Dietro lo spagnolo, scatterà Jorge Lorenzo, battuto di un solo decimo da Vinales. Marquez era lanciato verso la conquista di un record quando è caduto alla 12, concludendo le qualifiche nella ghiaia come a Misano, nello stesso momento Valentino Rossi si è preso la testa del gruppo lasciando tutti i presenti a bocca aperta.

Fiorentina-Atalanta, Pioli: "Loro grande sorpresa. Soddisfatto di Simeone"
Dove migliorare ancora? Abbiamo tanta qualità e sicuramente possiamo migliorare sotto questo punto di vista. Il lavoro di Stefano Pioli sta cominciando a dare i frutti sperati, dopo un inizio non molto incoraggiante.


Poi c'è una seconda fila tutta Honda con Cal Crutchlow davanti alle 2 Repsol di Marc Marquez e Daniel Pedrosa. Un pò meglio è andata ad Andrea Iannone, quattordicesimo con la sua Suzuki.

Domani alle 14:00 avrà inizio la gara della MotoGP, rimanete con noi di LiveGP per non perdere nemmeno un secondo grazie alla cronaca web ed alla diretta su RadioLiveGP a cura di Marco Pezzoni e Fabrizio Crescenzi.

Latest News