M5S, Di Maio a Milano dagli startupper: "Sono il futuro"

20170924_135820_A4D81810

Di Maio:Rosatellum attacco a democrazia

Milano, 25 set. (askanews) - Lasciate a Rimini le divisioni all'interno dell'M5s provocate dalla sua elezione a candidato presidente del Consiglio, Luigi Di Maio cerca di voltare pagina e di calarsi nel nuovo ruolo di capo politico dei pentestellati, precisando di non avere firmato, come ha invece fatto Virginia Raggi, alcun codice di comportamento con penali in caso di inadempienza: "Io in questo momento sono impegnato a cambiare le cose in questo Paese insieme al Movimento 5 stelle".

Il Movimento 5 stelle consegna agli archivi la kermesse di Rimini, una due giorni in riva all'Adriatico dalla quale i grillini tornano con più problemi dei tanti già palesati in partenza.

Trump estende "travel ban": dentro anche la Corea del Nord
Con Curry si è schierato un altro campione della palla a spicchi, LeBron James , e il commissario Nba , Adam Silver . Trump ci va giù pesante nel corso di un comizio in Alabama . "Fuori. È licenziato"?".


Gli ortodossi che hanno sposato la causa dell'unità del movimento, diciamo così, sono nomi di un certo peso, dai deputati Andrea Coletti, Giorgio Sorial e Laura Castelli passando per Roberta Lombardi, forse l'esempio più eclatante in quanto nota antipatizzante del nuovo corso. Di Battista continuerà a parlare direttamente con militanti ed elettori. "Anche su questo noi speriamo si possa avere un massimo chiarimento dal governo, ma in generale il modello è sbagliato, non si stanno facendo politiche a lungo termine sui flussi migratori". L'importante è la squadra, e Roberto nella squadra ci sarà. Intanto, Di Maio va avanti senza esitazioni: oggi a Milano per incontrare i giovani imprenditori (target elettorale al quale si rivolge con attenzione) e domani gia' a Roma perche' dalle prossime ore il Movimento puntera' sulla sua nuova battaglia contro la legge elettorale, il Rosatellum bis. Per me sono il presente del Paese e devono essere tutelati e sostenuti: "nella nostra Smart Nation loro saranno protagonisti". Secondo l'esponente M5S, da questo studio si evincerebbe che "entro 7 anni il 60% dei lavori si trasformerà ed il 50% dei lavori diverrà creativo": per questo motivo, egli propone di investire su quelle realtà, come le start-up, che sarebbero in grado di prevedere questi momenti di cambiamento sociale e di affrontarli al meglio.

Un appuntamento non casuale, programmato almeno da quattro giorni, che intende bilanciare l'attenzione alle grandi imprese dimostrato con la partecipazione al forum di Cernobbio e tratteggiare un paio di punti programmatici in vista della corsa per Palazzo Chigi: "La prima uscita da candidato premier del Movimento vuole testimoniare una priorità". Perché a lui toccherà di affrontarli se mai diventerà premier.

Latest News