Trump estende "travel ban": dentro anche la Corea del Nord

Stevie Wonder s’inginocchia per l’America, preoccupato pure per gli scambi d’insulti tra il presidente Usa e Kim Jong Un

Trump estende "travel ban": dentro anche la Corea del Nord

Questa nuova dimostrazione di forza da parte degli americane, nelle ultime settimane, ne è la riprova: via cielo ma anche via terra: sono state infatti svolte esercitazioni congiunte Stati Uniti-Corea del Sud al confine.

Tutti contro Donald Trump. "È una questione di rispetto per il Paese, per i militari, per i soccorritori, per tutti quelli che rischiano la vita per gli Stati Uniti". Con Curry si è schierato un altro campione della palla a spicchi, LeBron James, e il commissario Nba, Adam Silver. A differenza del primo bando che aveva creato caos negli aeroporti e che era stato contestato dalle Corti federali per il suo carattere discriminatorio (il principio su cui si basava era la fede professata dalla maggioranza delle persone provenienti da quei Paesi), questa integrazione - promettono i funzionari della Casa Bianca - sarebbero a prova di bocciatura essendo state studiate per mesi in collaborazione con agenzie e governi stranieri. Il giocatore in questione si chiama Bruce Maxwell e gioca negli Oakland Athletics: si è inginocchiato poco prima di una partita contro i Texas Rangers, e più tardi ha spiegato di averlo fatto per protestare contro le dichiarazioni di Trump del giorno prima. Trump ci va giù pesante nel corso di un comizio in Alabama. "Fuori. È licenziato"?". Trump ha anche invitato gli spettatori negli stadi ad andarsene se dovessero vedere un giocatore che si rifiuta di alzarsi in piedi durante l'inno.

E' lotta aperta tra l'NFL e il presidente degli USA Trump.

Calcio, Crotone: Tumminello out per la rottura del crociato
Rottura completa del legamento crociato anteriore del ginocchio destro con frattura a 'manico di secchio' del menisco esterno . Nella giornata di oggi sarà sottoposto ad intervento chirurgico artroscopico dal prof.


Questo articolo ha ricevuto commenti!

"Trump è in missione suicida". Perché il ministro di Kim entra a gamba tesa sulle stesse dinamiche Onu: "Il fallimento delle Nazioni Unite nell'onorare il loro presunto ruolo di giustizia internazionale è visibile nelle pratiche oramai vecchie del Consiglio di Sicurezza, organo in cui i membri permanenti sono evidentemente ossessionati dai loro interessi anacronistici, ma garantiti oltremodo". "Licenziamento o sospensione!", ha scritto su Twitter.

Latest News