Influenza: colpiti già 80.000 italiani, ecco quali sono i sintomi

Salute                  Influenza in arrivo partita la campagna vaccinale

Salute Influenza in arrivo partita la campagna vaccinale

Gli esperti hanno cominciato già da tempo ad analizzare tutti i fattori che possono aiutare a capire fino in fondo che tipo di influenza bisogna attendersi per l'inverno 2017/2018.

Quest'anno saranno 4-5 milioni le persone costrette a letto a causa dell'influenza e altri 8-10 milioni saranno colpiti dai virus parainfluenzali. Ma che ogni anno, secondo stime dell'Iss, provocano la morte di ottomila persone, soprattutto anziani, per le complicazioni, come polmonite e broncopolmonite, insorte dopo aver contratto il virus.

Come ogni anno, anche in questo 2017 sta per arrivare puntuale l'influenza autunnale. "Quella che ci aspetta dovrebbe essere una stagione influenzale di media intensità, con non meno di 5 milioni di casi", spiega Fabrizio Pregliasco, virologo dell'Università di Milano. Fate attenzione anche agli sbalzi termici, in quanto il passaggio rapido dal caldo al freddo e viceversa sortisce l'effetto di bloccare momentaneamente il movimento delle ciglia presenti sull'apparato respiratorio che hanno il compito di spazzare via il muco che si forma nelle parti più profonde del polmone.

Sturaro terzino, contro l'Olympiakos il bis? E spunta un retroscena
A Premium Sport ha parlato Andrea Barzagli , difensore della Juventus , in vista della gara di domani contro l'Olympiakos. Questa è una competizione fatta di periodi: per vincerla devi essere forte e si devono incastrare tanti fattori.


I dati dell'Istituto superiore di sanità spiegava che si era vaccinato meno di un ultra 65enne su due e i decessi erano aumentati del 15% rispetto alle attese. Dunque i soggetti più fragili e deboli di difese immunitarie, hanno rischiato anche di morire e comunque hanno avuto diversi problemi in seguito al virus influenzale. Va ricordato, infatti, che, in quella fascia d'età, il 10% dei casi di influenza va incontro a complicanze.

-Addetti a servizi pubblici di primario interesse collettivo: insegnanti delle scuole dell'infanzia e dell'obbligo, addetti alle poste, dipendenti della pubblica amministrazione e della difesa, forze di polizia, volontari dei servizi sanitari di emergenza, personale di assistenza nelle case di riposo.

Latest News