Europa League: Milan-Rijeka 3-2

Europa League: Milan-Rijeka 3-2

Europa League: Milan-Rijeka 3-2

3-2, min. 93, Cutrone.

Note: Ammoniti Bradaric, Elez (R).

Scatena San Siro con il gol vittoria.

Il Milan di Vincenzo Montella è pronto in casa ad ospitare la formazione croata del Rijeka nel match che, giovedì 28 settembre dalle ore 21,05, è valido nel Gruppo D per la seconda giornata della fase a gironi dell'Europa League 2017-2018. Non sarebbe da Milan, visto che il Diavolo in Europa ha sempre trovato la sua dimensione ideale anche quando in campionato le cose non andavano poi altrettanto bene. Pronti, via. Il Rijeka si fa subito vedere dalle parti di Donnarumma con due tentativi pericolosissimi di Heber.

L'Aifa comunica il ritiro dell'antiacido di Takeda
Il farmaco Riopan gel è uno dei più comuni per le cure di esofagite con reflusso, ulcera duodenale e gastriti con iperacidità. Il Riopan è un farmaco che rientra nella categoria degli antiacidi.


4′ Diagonale di Heber che termina di poco fuori. Tre minuti ed il brasiliano è ancora protagonista, infatti il n.9 del Rijeka giunge con i tempi giusti sul cross di Vesovic dalla destra, ma il suo tiro a botta sicura viene respinto in maniera provvidenziale da Locatelli. Il Rijeka prova a reagire affidandosi a Bradaric, che al 37' vede spazio davanti a sè e lo sfrutta per tentare una conclusione dalla distanza, che però si spegne ampiamente sul fondo. All'89 incredibile errore di Romagnoli, il quale atterra in area un avversario: dal dischetto si presenta Elez che beffa Donnarumma. Nel resto della gara si impegna e lotta come al solito, anche se non riesce a trovare il gol. Sicuramente il fatto che si sta allenando da tanti mesi con la prima squadra aiuta molto, la presenza di Montella che è stato un grande centravanti gli ha permesso di migliorare quei difetti che aveva e che ci sono ancora.

Il suo esonero dal Bayern Monaco è un dispiacere ma non sappiamo perché sia stata presa questa decisione. Come nel primo tempo, alla prima opportunità il Milan va in rete: corner battuto da Bonaventura, spizzata di testa di Cutrone, tocco di Bonucci e correzione a rete di Musacchio. In pieno recupero ci pensa poi Cutrone a togliere le castagne dal fuoco con un gol "alla Inzaghi".

Il Milan riparte dal gol di Patrick Cutrone che al 94' di un'apparentemente ordinaria gara di Europa League ha, se non spento, quantomeno messo il silenziatore allo stato di crisi che avrebbe travolto il Milan qualora si fosse concretizzato il pareggio contro il Rijeka. Una rete fondamentale per il giovane rossonero che stava attraversando un momento di appannamento almeno per quanto riguarda la realizzazione.

Latest News