Maxi operazione "Alto Impatto" a Scampia, 700 uomini in campo

Camorra il racconto horror del boss pentito “Testa mozzata e presa a calci come fosse un pallone”

Napoli. Alto Impatto: centinaia di agenti a Scampia

Lo rende noto la Prefettura di Napoli. Sono 1131 le persone controllate, 756 i mezzi attenzionati e 1123 i documenti ispezionati. E' questo il bilancio della prima fase della maxi operazione di controllo, ancora in corso, da parte delle forze dell'ordine nel quartiere Scampia, a Napoli.

Macabri retroscena di omicidi sanguinari, di una guerra spietata tra le vele di Scampia come quello del boss che gioca a calcio con la testa di un uomo ucciso, perché parente di un camorrista non più ben visto dal capo del clan degli scissionisti. Il prefetto ha assicurato che sara' attuato un programma di controlli preventivi "su tutto il territorio". Oltre 700 i militari impegnati.

Pisapia: 'Nessuno strappo con Mdp, D'Alema divide'
E poi c'è il tema del lavoro, che è fondamentale:bene le nuove assunzioni ma bisogna anche investire nella tutela del lavoro e dei lavoratori.


"E' stata una efficiente prova di coordinamento tra le forze dell'ordine", ha detto con soddisfazione il questore di Napoli, Antonio De Iesu, nel corso della conferenza stampa in Prefettura.Il comandante provinciale dei Carabinieri, colonnello Ubaldo del Monaco, ha sottolineato che si e' trattato di una vasta "operazione preventiva ed e' stato importante disporre di un cospicuo numero di uomini".

Perquisizioni, sopralluoghi e attività di controllo sono partite questa mattina.

Latest News