Pisapia: 'Nessuno strappo con Mdp, D'Alema divide'

Il duetto fra Pisapia e Speranza alla Festa di Articolo1-Mdp. Dall’ircocervo a Cicerone e Catilina con un po’ di Pier Capponi. Le astrazioni del politichese mentre c’è bisogno di scelte e programmi concreti e ben definiti

Pisapia: 'Nessuno strappo con Mdp, D'Alema divide'

L'ex sindaco di Milano in serata con una nota difende le possibilità di dialogo con il governo ma anche il proprio ruolo di mediatore "nell'interesse del Paese".

Il gruppo di Articolo 1 - MDP al Senato dirà sì - non facendo abbassare l'asticella dei 161 voti richiesta - alla relazione con la quale il governo, in base al nuovo articolo 81 della Costituzione, chiederà al governo l'autorizzazione allo scostamento di medio termine dal deficit. E poi c'è il tema del lavoro, che è fondamentale:bene le nuove assunzioni ma bisogna anche investire nella tutela del lavoro e dei lavoratori.

Baglioni: "Il compenso di Sanremo in beneficenza? Non lo escludo"
La Giornata della Memoria e dell'Accoglienza ha lo scopo di ricordare tutte le vittime dell'immigrazione decedute in mare. Dopo il caso del prosciutto cotto, questa volta si parlerà di caviale, non immune a taroccamenti di varia natura.


La rappresentazione più efficace e sintetica dei rapporti esistenti all'interno della sinistra e fra questa e il governo si trova nella vignetta dedicata all'incontro di Palazzo Chigi sul Dubbio di Piero Sansonetti da Sergio Staino. Ma secondo il Pd i bersaniani hanno "già deciso di votare contro" la manovra.

"Pisapia - sottolinea D'Alema - ha detto che lui sta lavorando a una forza politica alternativa al Pd" e che "vuole ricostruire il centrosinistra in radicale discontinuità con questo Pd, in merito a contenuti e leadership". Era favorevole che oggi non si votasse lo scostamento di bilancio, che avrebbe portato all'aumento dell'Iva. I commenti non devono necessariamente rispettare la visione editoriale de Il Sole 24 ORE ma la redazione si riserva il diritto di non pubblicare interventi che per stile, linguaggio e toni possano essere considerati non idonei allo spirito della discussione, contrari al buon gusto ed in grado di offendere la sensibilità degli altri utenti. E aggiunge l'ex sindaco di Milano: "D'Alema sa perfettamente che io sono a disposizione di un progetto unitario e invece lui continua a fare dichiarazione che dividono".

Latest News