Pietro Maso in tv da Costanzo: "Sono pentito", polemiche

Maurizio Costanzo e Pietro Maso 1280

Maurizio Costanzo torna in tv con L'intervista: Pietro Maso scoppia in lacrime, è bufera sui social

Nel corso de "L'Intervista" in onda questa sera, Maurizio Costanzo porrà delle domande molto scomode al suo interlocutore che spesso risponde con silenzi prolungati ai quali fanno seguito i silenzi di Costanzo, gli sguardi di ambedue e tutto quanto non è stato detto ma che si intuisce dall'atmosfera in cui avviene l'incontro one to one. Era stato proprio per evitare che i genitori se ne accorgessero che Pietro Maso aveva deciso di ucciderli. La mia opinione è la seguente: se questo personaggio fosse stato intervistato in un altro programma con un altro taglio, vedi Storie Maledette di Franca Leosini o quelli di approfondimento di fine serata su Rai Uno, quando si trattano casi di cronaca etc, sarebbe stato meglio. E che si stia facendo sempre più cinica.

Pietro Maso, che uccise la madre e il padre al loro rientro dalla messa, aggredendoli nel buio della villetta di famiglia con una padella e un bloccasterzo, ha scontato in carcere 22 dei 30 anni di carcere che gli sono stati inflitti. Attacchi anche allo stesso Costanzo, tacciato di sciacallaggio. La confessione del cruento omicidio sconvolge l'Italia, ma Pietro Maso uscirà di prigione per buona condotta già nel 2013, dopo appena 12 anni dal reato più grave al mondo.

La par condicio investe Vespa su proposta di Roberto Fico
Del resto la mia è una proposta che solo la commissione, nel suo plenum, può decidere o meno di approvare". Un vero e proprio attacco frontale quello di Fico contro la cosiddetta terza Camera del Parlamento .


Il programma è scritto da Maurizio Costanzo. L'uomo ha parlato poi anche del periodo precedente al massacro dei suoi genitori. Il dubbio c'è. La necessità di aumentare share, per molti, è alla base dell'intervista a Maso.

Il filmato, però, ha scatenato la reazione del popolo del web. Altri, invece, pensano all'esempio televisivo, "Se per caso qualche adolescente seguirà l'intervista, gli arriverà questo messaggio: se uccidi i tuoi genitori non resterai in galera a vita, ma avrai la facoltà di studiare, scrivere un libro e pubblicarlo, ottenere la libertà di lavorare all'esterno del carcere, essere intervistato in TV come un VIP". Il giornalista non ha mai scorso nell'animo dell'uomo un sincero pentimento, durante l'intervista l'uomo spiegherà il perché e se è davvero così.

Latest News