Bce, criteri più rigidi per le sofferenze delle banche

PHILIPPE HUGUEN via Getty Images

PHILIPPE HUGUEN via Getty Images

Non a caso i titoli bancari a Piazza Affari sono in forte ribasso (le Borse oggi).

L'Eurotower ha pubblicato un'aggiunta alle proprie istruzioni, rese note il 20 marzo, su come gestire i crediti in sofferenza delle banche.

Читайте также: Avatar 2: anche Kate Winslet nei sequel della saga di James Cameron

Le linee guida per la gestione dei NPL sono raccomandazioni formulate dalla BCE non strettamente vincolanti, ma che costituiscono in genere un'indicazione abbastanza stringente: gli istituti di credito che non le applicano sono tenuti a fornire adeguate motivazioni per la deviazione dal comportamento suggerito in sede di ispezione da parte dell'organo di controllo. Con decorrenza da gennaio 2018 le banche dovranno garantire una copertura del 100% sulla perdita potenziale che riguarda i prestiti deteriorati non garantiti e non sono sostenuti da collaterale dopo due anni (i prestiti unsecured), e dopo sette anni per i crediti a rischio garantiti (i secured).

"In base alle spiegazioni delle singole banche, la Bce valuterà se sarà necessario prendere ulteriori misure sulla supervisione". La Bce starebbe per mettere mano ai crediti deteriorati. "Molte banche hanno già fatto progressi notevoli e sottoposto strategie credibili su come ridurre lo stock - si legge nel documento bce - tuttavia alcune banche devono migliorare ancora".

При любом использовании материалов сайта и дочерних проектов, гиперссылка на обязательна.
«» 2007 - 2017 Copyright.
Автоматизированное извлечение информации сайта запрещено.

Код для вставки в блог

Latest News