Morte choc in Alto Adige, bimbo precipita per 200m davanti ai genitori

Morte choc in Alto Adige bimbo precipita per 200m davanti ai genitori

Scivola e precipita per 200 metri nel burrone davanti agli occhi dei genitori: muore bambino di 8 anni

Un bimbo di otto anni ha perso la vita nel pomeriggio di ieri scivolando lungo il sentiero nei pressi dei Laghi di Campolago nell'area di Maranza in Alto Adige. Durante la camminata verso il Monte Cuzzo il figlio, di soli 8 anni, è precipitato per oltre 200 metri. Un ragazzino si trovava in escursione assieme ai genitori ed ai due fratelli, e stavano tutti assieme percorrendo un sentiero che porta dalla stazione a monte di una funivia fino ai laghi.

Catalogna. Lunedì 9 ottobre il Parlamento di Barcellona voterà l'indipendenza
Il 3 ottobre, nel suo breve discorso alla nazione, il re Felipe VI ha attaccato le autorità catalane, definendole "sleali". Il re, ha aggiunto, "dovrebbe rispettare tutti e avere un ruolo di moderatore".


Il bimbo, dopo aver attraversato insieme ai genitori un tratto complicato con un cavo di acciaio, è inciampato ed è precipitato per 200 metri. In pochi minuti un elicottero del soccorso alpino di Bolzano è giunto sul luogo dell'incidente, ma quando i medici sono giunti a terra si sono resi conto che per il bambino non c'era più nulla da fare e ne hanno dichiarato il decesso. Quella che doveva essere una tranquilla giornata familiare in mezzo alla natura si è trasformata, in poco tempo, in una terribile tragedia. La salma è stata recuperata e portata a valle. Il primo a soccorrerlo è stato il padre che ha dato subito l'allarme.

Latest News