Il Pescara punta su Benali nella sfida col Cittadella, scalpita anche Ganz

Il Pescara punta su Benali nella sfida col Cittadella, scalpita anche Ganz

Il Pescara punta su Benali nella sfida col Cittadella, scalpita anche Ganz

La squadra di Roberto Venturato apre le marcature con Adorni dopo appena due giri di lancette, al minuto 18 Siega raddoppia.

Il Cittadella ha appena espugnato con una prova coraggiosa e caparbia l'Adriatico di Pescara per 2-1, reti di Adorni e Siega per gli ospiti, Benali su rigore per gli abruzzesi. Nella ripresa il Pescara si riversa a ondate nella metà campo del Cittadella, ma vista la scarsa giornata di vena del bomber Pettinari il più pericoloso è Benali nel finale.

La gioia per essere diventato padre, la delusione per la sconfitta, queste le parole di Benali a margine della partita contro il Cittadella: "Dobbiamo crescere, loro chi hanno messo in difficoltà". Ganz negli ultimi spezzoni mi ha soddisfatto.

Arrestato in Venezuela un giornalista italiano: conduceva inchiesta sulle carceri
Rossi, giornalista freelance e collaboratore anche del Corriere del Ticino, era in Sud America da qualche giorno per lavoro. Secondo un sito venezuelano , i tre sarebbero accusati di aver fatto entrare attrezzature audiovisive senza autorizzazione.


CITTADELLA (4-3-1-2): Alfonso: Benedetti, Adorni, Pelagatti, Salvi; Bartolomei, Siega (dal 20′ st Chiaretti), Iori (dal 14′ st Settembrini); Schenetti; Strizzolo (dal 24′ st Arrighini); Kouamé.

Panchina: Paleari, Litteri, Caccin, Pasa, Camigliano, Bizzotto.

Latest News