Microsoft lo ammette: Windows Phone è morto

Microsoft lo ammette: Windows Phone è morto

Microsoft lo ammette: Windows Phone è morto

Resta il fatto che Windows 10 Mobile è un pezzo di storia da dimenticare, Microsoft vuole solamente che se ne parli il meno possibile e che piano piano passi talmente in secondo piano che nessuno se ne ricorderà perfino il nome. Microsoft ha rinunciato a farsi un proprio smartphone e chiude il progetto Windows Phone. Noi supporteremo anche questi utenti.

Questo è stato un altro importantissimo quesito posto a Belfiore, il quale ha scritto essenzialmente che spetta solo a voi decidere cosa fare ovvero se passare alla concorrenza oppure restare. Tuttavia chi utilizza, ancora oggi, Windows Phone non sarà lasciato solo; Microsoft continuerà a supportare il sistema operativo con bug fix e patch di sicurezza principalmente per rispondere alle esigenze del mercato aziendale che hanno adottato la piattaforma.

Testa a testa in Serie A: Milan ed Inter su Barella
"Nel Milan c'è tanto talento, peccato per le ultime partite, ma sono molto fiducioso". Montella? Con lui mi trovo bene, mi sta dando fiducia e sono contento.


Questa è stata la risposta ad un utente che chiedeva se avesse ancora senso utilizzare uno smartphone Windows. Beh, con molta probabilità la mancanza di applicazioni e di interesse generale da parte degli sviluppatori.

E ora che succede? Il problema principale di Windows Mobile, infatti, è stato sempre rappresentato da un parco applicativo molto limitato, che ha via via spinto gli utilizzatori a rivolgersi ad Android o iOs.

Latest News