Francavilla Marittima: sta tagliando legna, 16enne si recide gola con motosega

Tragedia nel Cosentino, sedicenne accende una motosega si recide la carotide e muore

Tragedia nel Cosentino, morto un 16enne: si recide la carotide mentre lavora con una motosega

Una ferita terribile che non gli ha dato scampo. Sul posto sono intervenuti immediatamente i sanitari del 118 che però non hanno potuto fare nulla se non constatare l'avvenuto decesso. Per cause ancora da accertare un ragazzo di 16 anni, Antonello Santagata studente all'Istituto tecnico commerciale e per geometri "Filangieri", ha perso il controllo della motosega che stava utilizzando per aiutare il padre a tagliare la legna e si è reciso profondamente la gola. Sul corpo del giovane non è stata comunque disposto l'esame autoptico. Il padre si era allontanato per qualche motivi, per motivi che rimangono da chiarire e al suo ritorno ha trovato il figlio privo di vita ed immerso in un lago di sangue.

L'imprudenza del giovane o forse la poca manualità con un macchinario di questo tipo ha fatto sì che la situazione gli sfuggisse di mano e che la potenza della motosega gli recidesse la carotide.

Sul luogo dell'incidente si sono recati anche i carabinieri di Francavilla per i rilievi e la ricostruzione di quanto accaduto.

Trasporti, il 13 ottobre sciopero di 24 ore
Venerdì, 13 ottobre , a Roma trasporto pubblico a rischio per uno sciopero di 24 ore, con le consuete fasce di garanzia, indetto in Atac e Roma Tpl .


"Purtroppo quando sono arrivato non c'era già più niente da fare - afferma Franco Bettarini, sindaco di Francavilla, di guardia medica proprio al momento della tragedia -". Da alcune indiscrezioni delle indagini, poi confermate anche dal Primo Cittadino, il ragazzo avrebbe tentato di avviarsi verso la casa, probabilmente in cerca di aiuto da parte della madre, ma non è riuscito ad arrivarvi per tempo.

Il giovane frequentava la scuola per geometri a Trebisacce.

Una vera e propria tragedia, domestica e familiare.

Latest News