Regionali Sicilia: la Corte d'Appello fa fuori 3 candidati

Regionali, Micari all'attacco: “I miei avversari sanno solo insultarsi. La politica è risolvere i problemi”

Sicilia, sono cinque i candidati alla presidenza Esclusi Busalacchi, Lo Iacono e Reale

Il listino regionale di Franco Busalacchi, candidato alla presidenza della Regione siciliana per il movimento 'Noi siciliani-Sicilia libera e sovrana' è stato escluso dall'ufficio elettorale presso la Corte d'appello di Palermo. I tre hanno annunciato ricorso.

La bocciatura dei listini regionali dei tre candidati a governatore fa cadere anche le liste presentate da Busalacchi, Loiacono e Reale nei vari collegi. Se il Tar dovesse respingere il ricorso, Crocetta rimarrebbe fuori dalle elezioni, in quanto aveva deciso di presentarsi solo nella lista di Messina, di cui è capolista. Non è possibile infatti che una lista non abbia un candidato presidente di riferimento.

Milan, a fine anno divorzio da Adidas. Due i possibili sostituti
L'Adidas ha deciso di puntare sulla Juventus , scelto come club di riferimento per la Serie A , cui devolverà 23 milioni di euro . Nel 2013 la vecchia proprietà rossonera, guidata da Silvio Berlusconi , aveva firmato un accordo valido per 10 anni con Adidas .


Rimangono in corsa, quindi, Nello Musumeci per il centrodestra, Fabrizio Micari per il centrosinistra, Giancarlo Cancelleri per il M5s, Claudio Fava per la sinistra e Roberto La Rosa per gli indipendentisti di "Siciliani Liberi". L'idea è quella di istituire campionati siciliani in tutti gli sport con la creazione di selezioni nazionali, complementari rispetto ai tradizionali tornei italiani.

"Io sono diverso dai miei avversari, io parlo di programmi - ha aggiunto - non faccio tutto questo per avere uno stipendio all'Ars: ho una mia vita e non ho bisogno della politica per vivere".

Latest News