Colpo grosso per Apple: accordo con Steven Spielberg!

Amazing Stories: Apple produrrà il reboot della serie di Steven Spielberg

Apple e Steven Spielberg contro Netflix

Il mercato dei fornitori di contenuti online è attualmente dominato da Netflix, con Amazon al secondo posto. Si parla di Facebook e di Google, ma la notizia delle ultime ore è che ad aggiudicarsi un colpo vincente è stata Apple: ha infatti stretto un accordo con Steven Spielberg e con NBC Universal per far risorgere 'Amazing Stories', serie TV degli anni Ottanta.

Le intenzioni di Apple sono di produrre dieci episodi, spendendo massimo 5 milioni di Dollari a puntata.

"Impresentabili nelle liste per le Regionali", Di Maio contro Micari e Musumeci
Cancelleri sottolinea anche che la sua lista non ha ricevuto alcun attacco e che i suoi 62 candidati sono "persone pulitissime". Il dato politico è dato dalla lotta tra Musumeci, Cancelleri e Micari.


Showrunner del progetto Bryan Fuller, già noto al pubblico per aver diretto Hannibal, American Gods e Star Trek: Discovery, mentre non comparirebbe tra i registi il nome di Spielberg, che aveva invece curato due episodi nella versione originale e che probabilmente fungerà solo da produttore esecutivo.

La serie originale, andata in onda dal 1985 al 1987, nacque come tentativo di aggiornamento di Ai confini della realtà e vi contibuirono registi come Martin Scorsese, Robert Zemeckis, Tobe Hooper e un giovane Brad Bird, nonché lo stesso Spielberg. Ancora da stabilire l'inizio delle riprese e la distribuzione via streaming.

Latest News