Italia, Ventura in vista dei play-off: "ecco dove dobbiamo migliorare"

Avanti piano L’Italia si è qualificata per i playoff grazie alla sconfitta della Bosnia in casa con il Belgio ma il risultato non giustifica grandi entusiasmi contro la Macedonia la Nazionale non ha brillato e Ventura deve ritrovare alla svelta gioco

Ventura, le dichiarazioni pre-Albania: “Intrapresa unica strada possibile”. Buffon: “Nessuna fronda”

Così Buffon alla vigilia della sfida con l'Albania. C'è sempre da migliorare, sicuramente nel fraseggio ma in altre cose, ci lavoreremo con il mister. Poi aggiunge: "Mi fa piacere che mi abbiate chiesto di questo confronto, perché bello chiarire certi messaggi che passano, peraltro privi di fondamento". Eppure in realtà il ct si definisce "assolutamente sereno". Non c'è assolutamente nessun problema. Non c'è bisogno di farlo - dice ancora il tecnico dell'Italia - perché sono soddisfatto di quanto visto in questi 14-15 mesi. La partita con la Spagna ha lasciato uno strascico notevole, nell'opinione pubblica e probabilmente anche in qualche giocatore, anche se non più di tanto secondo me. È successo semplicemente questo, sono contento e li ringrazio perchè hanno confermato di essere, oltre che ottimi giocatori, degli uomini importanti. Mi dispiace che dall'esterno si pensi che ci siano spaccature, dall'interno io né le vedo né le percepisco. E' importante riportare equilibrio e serenità per giocarsi questi play-off.

"Era l'obiettivo che ci eravamo prefissati". Questo è un gruppo importante ma abbiamo qualche limite a causa delle assenza. "Credo che vedremo un'Italia diversa". "E' un punto importante, ci tenevo a metterlo in luce per fare chiarezza".

Ragalna, scoperta una piantagione di marijuana sotterranea
In un altro appezzamento sempre a Regalna sono state sequestrate 3 piante di cannabis , per un peso complessivo di 3 chili. I poliziotti hanno scoperto un'apposita area adibita all'essiccazione e stagionatura della marijuana .


Tutti i diritti di utilizzazione economica previsti dalla legge n. 633/1941 sui testi da Lei concepiti ed elaborati ed a noi inviati per la pubblicazione, vengono da Lei ceduti in via esclusiva e definitiva alla nostra società, che avrà pertanto ogni più ampio diritto di utilizzare detti testi, ivi compreso - a titolo esemplificativo - il diritto di riprodurre, pubblicare, diffondere a mezzo stampa e/o con ogni altro tipo di supporto o mezzo e comunque in ogni forma o modo, anche se attualmente non esistenti, sui propri mezzi, nonché di cedere a terzi tali diritti, senza corrispettivo in Suo favore. Ma mentre parte del popolo granata storceva il naso nel vedere il tecnico genovese sulla panchina della squadra, gran parte dei tifosi italiani non del Toro lo celebravano come "maestro di calcio".

Latest News