Gucci abbandona le pellicce. Dal 2018 niente più animali veri nelle collezioni

Gucci dice addio alle pellicce Veronica Vestri

Gucci dice addio alle pellicce Veronica Vestri

Dal prossimo anno dalle sue collezioni saranno bandite le pellicce di veri animali.

"L'adesione a Fur Free Alliance e il lancio del progetto Girls' Empowerment Initiative con Unicef dimostrano il nostro impegno a fare della sostenibilità una parte integrante del nostro business". "Essere socialmente responsabili è uno dei valori fondamentali di Gucci e continueremo a cercare di fare di più per l'ambiente e gli animali e speriamo che questa scelta possa contribuire a ispirare l'innovazione e diffondere consapevolezza, cambiando l'industria della moda del lusso in meglio", ha detto Marco Bizzarri, presidente e ad di Gucci, durante il Kering Talk 2017 al London College of Fashion.

Naturale che l'inversione di tendenza del mercato, che rende inutile produrre qualcosa che nessuno compra più, adesso sia rigirata in favore di una politica ambientale nuova di Gucci che abbraccia animalisti e associazioni. Probabilmente anche altre case di moda seguiranno l'esempio del brand italiano. La casa di moda - che ha venduto pellicce di visone a un prezzo di 40mila dollari - ha precisato che la giacenza di abiti e accessori con inserti di pelliccia sarà messa all'asta per beneficenza.

Perù-Colombia, Tapia ammette: "Falcao mi ha detto che eravamo dentro entrambi"
Un ulteriore conferma arriva da Renato Tapia , centrocampista peruviano del Feyenoord: "Ho parlato con Falcao , mi ha detto che eravamo dentro e che dovevamo esserne felici".


Gucci ha deciso di dire addio alle pellicce animali: una decisione, questa, che farà esultare i tanti animalisti che spesso si sono scagliati contro le passerelle dei grandi marchi di moda.

Dopo Calvin Klein, Ralph Lauren, Tommy Hilfiger e Armani, anche Gucci dice no all'uso della pelliccia. Ma non finisce qui.

Con il ricavato delle vendite delle pellicce di questa fredda stagione la Maison Gucci sosterrà associazioni per la difesa degli animali come Humane Society International (Hsi) e l'italiana Lav (Lega antivivisezione).

Latest News