Cutrone: "Non ho fatto ancora nulla, vogliamo reagire. Bonucci leader"

Cutrone:

Cutrone: "Non ho fatto ancora nulla, vogliamo reagire. Bonucci leader"

Patrik Cutrone, attaccante del Milan, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida di Europa League contro l'AEK Atene: "Il derby? Vediamo se il mister mi farà giocare, devo continuare a dare il massimo". "In attacco posso giocare con chiunque". Ringrazio il mister, che è il solo a prendere le decisioni finali. Per raggiungere livelli alti c'è bisogno di tempo. "Sta crescendo di partita in partita". Pensiamo alla partita di domani, che è molto importante. "Noi abbiamo subito gol con squadra schierata o per errori individuali e dobbiamo migliorare tutto".

Montella continua: "La squadra la vesto io e riconosco che sto sbagliando qualcosa". Siamo sereni, pensiamo a reagire dopo una sconfitta, una squadra unita fa questo, i leader ci aiutano tutti, pensiamo a partita dopo partita ed essere sempre più uniti".Sui paragoni sentiti ha la sua idea ("Il mio idolo è sempre stato Morata, in Italia mi ispiro a Belotti"), sul derby e l'esperienza nelle giovanili dice: "Sicuramente il derby è derby anche a livello giovanile, ma prepararsi in una partita dove ci sono 80.000 spettatori è diverso. Abbiamo calciatori che possono e devono crescere, ma è una base ottima su cui lavorare. Non sono mancate le domande su Leonardo Bonucci ed il suo momento no: "Per noi Leo è un leader, sia per i giovani sia per i vecchi".

Perché l'ondivago Carles Puigdemont fa irritare Rajoy sulla Catalogna
Il leader della Generalitat ha tempo quindi fino a giovedì per chiarire, finalmente, se è intenzionato a portare avanti la secessione.


Quattro i precedenti contro la squadra greca, tutti nella fase a gironi di Champions League, e il bilancio del Milan è di due vittorie, un pareggio e una sconfitta; l'1-0 in Grecia il 21 novembre 2006.

Latest News